Luned 20 Maggio04:06:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rapinò e picchiò un'anziana: il rapinatore latitante si nascondeva in un casolare senza luce e acqua

E' un 39enne magrebino che dovrà scontare 3 anni e 4 mesi di reclusione

Cronaca Rimini | 13:43 - 28 Febbraio 2019 Arresto della Polizia (foto di repertorio) Arresto della Polizia (foto di repertorio).

Mercoledì sera la Squadra Mobile di Rimini ha arrestato un 39enne del Marocco, in esecuzione a un ordine di carcerazione: è stato riconosciuto colpevole di rapina e lesioni personali, reato commesso nel 2009 a danno di un'anziana. L'uomo, latitante, sparito dai radar degli investigatori, ma i poliziotti della Mobile non hanno desistito: servizi di osservazione e appostamento nella zona di Montecolombo, ultima località di residenza dell'uomo, hanno permesso di intracciarlo in un casolare, nel quale viveva senza luce, né acqua, né gas. Il 39enne, alla vista degli agenti, durante l'irruzione nel casolare, non ha opposto resistenza. Dovrà scontare 3 anni e 4 mesi di reclusione.