Luned́ 20 Maggio03:45:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Atleta multato per essersi "arrampicato" sull'Arco d'Augusto

Protesta contro la decisione della Municipale. Un "luogo utilizzato per gli allenamenti che noi trattiamo come sacro"

Attualità Rimini | 10:26 - 28 Febbraio 2019 Il verbale della Municipale Il verbale della Municipale.

Centouno euro di multa per un allenamento di Parkour fatto vicino all'Arco d'Augusto. E' quanto è capitato a Daniel che ha pubblicato su Facebook il verbale comminatogli dai vigili urbani per essersi "arrampicato" sul monumento. Secondo quanto raccontato dallo stesso atleta, al momento dell'arrivo degli agenti, era in corso un allenamento non sul monumento ma sulle rovine nelle vicinanze. Un "luogo utilizzato per gli allenamenti da prima del 2010" scrive Daniel "che noi trattiamo come sacro proprio perché ci teniamo e vogliamo mantenerlo in condizioni ottimali". Tecnicamente i ragazzi stavano "usando" una parte del sasso per un "side", una evoluzione che parte dalla roccia per arrivare poi a terra. Secondo quanto raccontato da Daniel gli atleti non si stavano arrampicando sull'Arco, ma si trovavano a debita distanza dallo stesso. Il dispiacere di Daniel e degli altri atleti non è solo relativa al singolo episodio ma anche al fatto che per allenarsi in questa disciplina a Rimini non esistono strutture adeguate.