Marted́ 20 Agosto21:32:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bandi da oltre 200mila euro per il settore alimentare nelle valli Marecchia e Conca

In programma due eventi di presentazione, il 1 marzo a Morciano e il 4 Marzo a Novafeltria.

Attualità Novafeltria | 20:12 - 25 Febbraio 2019 La Rocca di Maioletto in Valmarecchia La Rocca di Maioletto in Valmarecchia.

Il GAL Valli Marecchia e Conca annuncia la prossima pubblicazione di due bandi dedicati al settore alimentare, rivolti ad imprese agroindustriali e a fattorie didattiche.

La misura 4.2.01 sostiene gli investimenti di imprese che operano nel settore della trasformazione e della commercializzazione di prodotti agricoli. Un’azione pensata per sostenere, in un’ottica di filiera, le aziende agricole del territorio che producono eccellenze. Grazie a questo bando le imprese potranno beneficiare di un contributo che coprirà spese di acquisto e miglioramento di impianti e tecnologie e spese di adeguamento, ai fini di una maggiore sostenibilità ambientale.
 
Ma la vera novità della programmazione del GAL è l’azione 16.9.02 dedicata ai servizi di educazione alimentare, a dimostrazione che un processo di sviluppo locale parte anche dalla costruzione di una cultura diffusa rispetto al valore delle produzioni e alla capacità di associare la qualità ambientale ad un’alimentazione sana.

Fare educazione alimentare infatti, significa prima di tutto costruire una relazione tra produttore e consumatore, attraverso occasioni di conoscenza dei luoghi e dei processi che portano il cibo e le tradizioni nelle tavole delle persone. Significa creare occasioni di toccare con mano e riconoscere la qualità dei prodotti, che provengono da un territorio di qualità. Di imparare a riconoscerli, cucinarli e gustarli, rivolgendosi agli abitanti del territorio ma anche ai turisti.

Inoltre, questo bando promuove la capacità di fare rete territoriale intorno ad un tema importante come quello dell’alimentazione. Le aziende agricole con qualifica di fattoria didattica, beneficiarie del bando, potranno infatti costruire partenariati con Enti locali, Istituzioni Scolastiche, Associazioni e Cooperative, Centri di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità, Gruppi di Acquisto Solidale – che senza responsabilità finanziaria saranno coinvolti nelle progettualità e nella condivisione di obiettivi e valori. I soggetti promotori potranno godere di risorse per l’adeguamento di spazi e attrezzature, ma anche per consulenze sulle attività didattiche e per sostenere spese di comunicazione.
 
“E’ un’occasione di crescita e formazione per diversi soggetti del territorio” dichiara Ilia Varo – presidente del GAL Valli Marecchia e Conca, precisando come “questo bando si pone in stretta continuità con il lavoro del GAL, che in questi anni ha già ottenuto importanti risultati su progetti dedicati alle aziende agricole, all’ospitalità extra-alberghiera, alle nuove imprese – senza dimenticare le progettualità rivolte agli Enti pubblici e alle non-profit per l’incremento della qualità dei servizi offerti ai cittadini, oltre al grande lavoro fatto sul nuovo brand territoriale”.
 
Sarà infatti presentato nei prossimi mesi il nuovo logo e pay off con il quale il GAL Valli Marecchia e Conca offrirà al territorio una grande occasione di promozione turistica a livello nazionale e internazionale. Un brand costruito con la partecipazione di oltre 100 cittadini delle due Valli e con un delicato lavoro di traduzione delle loro indicazioni in un segno grafico capace di includere tutte le istanze emerse.
 
Il GAL è inoltre impegnato in diversi progetti di cooperazione nazionale e internazionale – oltre a gestire il coordinamento del processo che porterà alla definizione della Strategia Aree Interne, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e dedicata a quei territori con più difficoltà di sviluppo. Un ruolo di connessione del territorio, quello del GAL, importante per rendere più efficienti le strategie locali e per metterle in relazione con un sistema di sviluppo territoriale più ampio. 
 
A tal proposito, i due incontri del 1 e del 4 marzo, sono pensati non solo per chiarire informazioni e quesiti sui bandi ma anche per conoscere da vicino l’operato del GAL Valli Marecchia e Conca e per alimentare una rete tra cittadini, associazioni, imprese che hanno a cuore lo sviluppo sostenibile dell’Appennino riminese.
 
Appuntamento dunque venerdì 1 marzo, a Morciano di Romagna, presso la sala ex Lavatoio (Via Concia 11) – e lunedì 4 marzo, a Novafeltria, presso la sede del GAL (Via Mazzini 54). Alle ore 17.30 sarà presentato il bando “Investimenti in Imprese Agroindustriali” e alle ore 18.30 il bando “Servizi di Educazione Alimentare”.  

Per maggiori informazioni, consultare il sito internet www.vallimarecchiaeconca.it