Domenica 26 Maggio11:38:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, il Domagnano batte il Fiorentino 2-1 si avvicina alla zona playoff

Successi per Tre Fiori e La Fiorita su libertas e murata, cinquina del Faetano sulla Virtus

Sport Repubblica San Marino | 19:23 - 24 Febbraio 2019 Nicolò Angelini (Domagnano) autore di una doppietta nella gara con il Fiorentino Nicolò Angelini (Domagnano) autore di una doppietta nella gara con il Fiorentino.

Il Domagnano torna a bussare alla porta della zona nobile del Q1 e lo fa superando il Fiorentino grazie ad una doppietta di Nicolò Angelini, a segno da quattro giornate consecutive e salito a quota 8 centri in classifica marcatori. È proprio il bomber giallorosso – sei gol nelle ultime quattro gare – a sbloccare il punteggio al tramonto della prima frazione, ed è sempre lui ad incaricarsi anche del raddoppio poco oltre l’ora di gioco. La squadra di Campo – uno dei tanti ex della sfida – si scuote nel finale, quando Juri Biordi dimezza lo svantaggio dei rossoblù, che tuttavia non troveranno tempo e modo per piazzare anche il colpo del pari. 


Fiorentino che incappa così nella seconda sconfitta di fila e che perde contatto dalle prime tre della classe, le uniche – Domagnano a parte – a centrare i tre punti in questa giornata. Sconfitte, infatti, anche Libertas, Murata e Pennarossa, sempre a braccetto sul confine della zona play-off ma ora braccate dal Domagnano, che resta ultimo ma che riduce da quattro a una lunghezza il proprio ritardo nei loro confronti. 


Quelle che festeggiano, come si diceva, sono le formazioni attualmente “a podio”, ad iniziare da una Fiorita immediatamente ripresasi dopo la sconfitta – la prima in campionato dopo 16 mesi di imbattibilità - patita ad opera del Pennarossa. A cadere sotto i colpi della squadra di Montegiardino è il Murata, che dopo aver festeggiato il 3-0 ai danni del Fiorentino incassa un k.o. con il medesimo punteggio, maturato per intero nella ripresa per effetto dei centri di Adrian Ricchiuti, Marco Gasperoni e Adolfo Hirsch.


Resta a -9 dalla capolista il Tre Fiori, che passa sulla Libertas grazie ad una doppietta di Joel Apezteguia. Il bomber cubano - che nella classifica dei marcatori riduce da -5 a -3 il proprio ritardo dall’attuale capocannoniere Andrea Compagno – colpisce su rigore al 3’, per poi ripetersi poco dopo il quarto d’ora, fissando un 2-0 che non subirà altre modifiche nonostante l’amplissima porzione di gara giocata dal Tre Fiori in superiorità numerica per l’espulsione di Paganelli (rosso diretto), giunta al 24’ del primo tempo. 


Domenica positiva anche per la Folgore, che supera 1-0 il Pennarossa bissando il successo ottenuto una settimana fa con la Libertas e aumentando in classifica il proprio margine di vantaggio sul Fiorentino. Decide il gol (il 12° in campionato) di Imre Badalassi, alla fine sufficiente ai giallorossoneri – che intorno all’ora di gioco falliscono un calcio di rigore con Dormi, ipnotizzato dal portiere biancorosso Ugolini – per portare a casa l’intera posta.