Domenica 26 Maggio11:30:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, il Tre Penne non sbaglia: decima vittoria di fila, i playoff sono una certezza

Col ritorno in panchina di mister Ceci, ha solo collezionato vittorie. Il Faetano stende la Virtus: 5-0

Sport Repubblica San Marino | 12:14 - 24 Febbraio 2019 Formazione del Tre Penne 2018-19 Formazione del Tre Penne 2018-19.

Il Tre Penne non sbaglia e a Montecchio inanella la decima vittoria consecutiva in campionato: dal San Giovanni al San Giovanni, l’ultima sfida della Prima Fase è anche quella che – nella Seconda – vale l’aritmetica certezza di partecipazione ai play-off scudetto, una volta di più.
La squadra di Stefano Ceci, che ha solo vinto dal ritorno in panchina del tecnico romagnolo, ha superato di slancio il San Giovanni mettendo il risultato al sicuro già nella prima mezz’ora per poi chiudere il discorso in avvio di ripresa. Agli estremi – nel tabellino marcatori – Luca Ceccaroli: l’ex centrocampista offensivo del Domagnano, arrivato nel mercato di gennaio, ha avuto un impatto clamoroso nell’economia del gioco del club di Città, segnando 6 reti in 6 partite. La doppietta odierna, oltre a porre il sigillo sulla qualificazione alla fase successiva, certifica lo stato di grazia del talento sammarinese. Biancoazzurro di passaporto quanto Enrico Cibelli, autore della rete del raddoppio al 28’. Nel finale di partita il San Giovanni firma la rete della bandiera con Francesco Matteucci.
Di qui alla fine del Q2, dunque, si gioca solo per il secondo slot play-off che questo raggruppamento mette in palio: non necessariamente sarà la seconda classificata al termine della regular season, in virtù del sempre più probabile spareggio che coinvolgerà per l’appunto la seconda e la terza qualificata laddove tra le due non intercorrano almeno 5 punti di distanza. Oggi ce n’è appena uno tra Juvenes-Dogana – che osservata il turno di riposo – e Faetano, tornato al successo dopo il cambio di allenatore: la prima di Vittozzi è con la Virtus. Esordio con manita per il nuovo tecnico gialloblu, che si gode la doppietta di Magnani che – insieme agli acuti di Fedeli, Friguglietti e Tamburini – vale tre punti pesanti.
Specie in considerazione del fatto che il Cosmos non è andato oltre il pareggio col Cailungo: le formazioni di Crescentini e Bartoletti si sono di fatto frenate a vicenda, galleggiando ora rispettivamente a -2 e -3 dalla terza piazza, coi rossoverdi che dovranno osservare il turno di riposo. All’immediato vantaggio di Jacopo Raschi – in quello che per l’ex Juvenes-Dogana aveva il sapore di un derby – ha replicato altrettanto repentinamente il primo gol in gialloverde di Sartini. Rimonta incompleta per i serravallesi, che non riescono a capitalizzare i venti minuti finali di superiorità numerica per effetto dell’espulsione di Cicchetti.