Marted́ 20 Agosto01:43:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Corrente a 380 volt, scintille nelle case: decine di elettrodomestici da buttare

Brutto pomeriggio per alcune famiglie di Pontemessa di Pennabilli a causa di un guasto a una cabina Enel

Cronaca Pennabilli | 15:32 - 22 Febbraio 2019 La cabina elettrica difettosa La cabina elettrica difettosa.

Intorno alle 14,40 di giovedi 21 febbraio, infatti, la cabina situata in via Verdi ha avuto un improvviso sovraccarico di tensione inviando alle case l’elettricità in modalità industriale invece che domestica, a 380 volt invece che 220. Ciò ha provocato gravi danni agli elettrodomestici di tutte le case servite dalla cabina difettosa. Chi era in casa ha cominciato a veder scintille e sentire sfrigolii provenienti dagli elettrodomestici collegati alle prese,  e in alcuni casi i corti circuiti hanno provocato anche segni di bruciature sui mobili dove erano appoggiati gli apparecchi elettrici danneggiati. I campanelli e i citofoni di tutte le case della via sono guasti, come gran parte delle caldaie. La casa più vicina alla cabina è quella che ha subito più danni, con caldaia, bimby, lavatrice, xbox, e persino il sistema di sollevamento del divano fuori uso. Solo la televisione, protetta da un sistema antifulmine ha retto al sovraccarico senza subire danni. La proprietaria, preoccupata per il perdurare dei fenomeni elettrici in casa, e dalla presenza di fumo proveniente da qualche apparecchio bruciato, dopo aver chiesto l’intervento dell’Enel prontamente arrivato nel giro di mezz’ora, ha anche telefonato ai vigili del fuoco, i quali per precauzione hanno effettuato un sopralluogo escludendo per fortuna altri danni. Nel giro di un’ora e mezza i tecnici dell’Enel sono riusciti a sistemare l’anomalia della cabina. Nei prossimi giorni i periti andranno nelle case danneggiate per valutare i danni ed eventuali risarcimenti.