Giovedž 25 Aprile06:59:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio 1a Cat: Athletic Poggio - Savio 1-1, Succi evita la sconfitta ai riminesi

Il tiro del centrocampista si infila in rete con la complicità del portiere avversario

Sport Poggio Torriana | 16:37 - 17 Febbraio 2019 L'Athletic Poggio schierato prima della gara con il Savio (Foto Giuseppe Miele) L'Athletic Poggio schierato prima della gara con il Savio (Foto Giuseppe Miele).

ATHLETIC: Sebastiani, Depaoli, Cupioli, Succi, De Paoli, Bartolini (20st Astolfi), Manfroni (9st Zaghini), Fontana (9st Campanelli), Della Marchina (41st Magnani), Casadei (24st Baschetti), Gacovicaj (Montagna, Pagliarani, Bernucci, Cameli). All. Damato

SAVIO: Sanzani, Focaccia (6st Ramilli), Porcelli, Magrini (18st Scortichini), Mazzavillani, Storti, Rocchi, Alvisi, Filipi (27st D’amico), Marino (32st Mancini), Banila (Giordani, Pagliarani, Bernardi, Antonellini, Dadina). All. Bonacci.
ARBITRO: Guerra di Rimini.
RETI: 31pt Filipi (rig.), 34st Succi. 

NOTE: ammoniti Manfroni, Baschetti, Alvisi, Porcelli. 

Pareggio casalingo per l’Athletic che, tra le mura amiche, ha impattato per uno ad uno col Savio. Buon punto per la compagine bernese che durante la prima frazione di gioco è passata in svantaggio in virtù del rigore trasformato da Filipi rischiando anche un passivo peggiore. Ma nella ripresa il Poggio ha messo in campo il solito carattere trovando un fortunoso pareggio con Succi, e rischiando anche di conquistare il bottino pieno.  Dopo neanche cinquanta secondi il Savio è pericolosissimo. Prima Alvisi ingaggia una lotta solitaria in area con l’intera difesa avversaria, coi suoi tentativi di tiro ribattuti e la palla a finire sui piedi di Banila. Nemmeno la punta cervese, però, riesce a superare il muro del Poggio. 

Al quinto ancora vicino al gol il Savio. L’Athletic perde palla e gli ospiti non esitano a lanciare in velocità Filipi che si invola verso la porta: la bella conclusione tocca la base del palo a Sebastiani battuto.  I bernesi mostrano netta difficoltà nell’affacciarsi in avanti ed al 13esimo solo un intervento provvidenziale di Casadei, in piena area di rigore, salva i suoi da guai sicuri.  Al 16esimo squillo dei padroni di casa. Illuminante lancio di Succi per Della Marchina, che controlla in area e scarica fuori per Depaoli. Il cross del giovane terzino giallonero è invitante per Gacovicaj che, da ottima posizione, cerca una conclusione al volo troppo angolata.  Al 18esimo bella azione corale dei biancoazzurri, che portano al tiro Alvisi ma la conclusione è troppo debole per creare grattacapi a Sebastiani.  Al 20esimo i ravennati conquistano un calcio di punizione da posizione ottima, sfoderando uno schema originale ma che la difesa rivale riesce a neutralizzare.  Al 26esimo ghiotta occasione per gli uomini di Damato. Della Marchina è magistrale nel domare palla in area e nel liberarsi della marcatura, ritrovandosi a tu per tu con Sanzani. L’ex centravanti della Colonnella però calcia debole e centrale, tra i guanti del portiere.  Al 31esimo il Savio spezza l’equilibrio del match grazie ad un rigore conquistato e trasformato da Filipi (0-1).  Al 33esimo la compagine di Bonacci sfiora il bis: cross basso di Alvisi ed il tiro di Banila è fermato solo dalla traversa.  Un minuto dopo assist di Filipi in area con Banila a non arrivarci di poco.  Al 38esimo Depaoli viene steso sulla trequarti. Da quella mattonella ci prova Casadei che però centra la barriera.  Al 40esimo cross di Depaoli dalla destra e Manfroni guadagna un corner, ma il Poggio non riesce ad incidere.  Si va al riposo col Savio in vantaggio per 0-1. 

Alla rientro in campo la sfida è subito vivace.  Al terzo Gacovicaj conquista una punizione sulla trequarti. Da posizione centrale calcia lui stesso ma Sanzani non si fa sorprendere.  Al nono Damato prova a cambiare il volto della sfida con due sostituzioni. Dentro Zaghini per Manfroni e Campanelli per Fontana, con Casadei avanzato sulla linea mediana.  Al 15esimo protese dell’Athletic. Gacovicaj fa scattare il contropiede giallonero e serve Zaghini. La punta bernese entra in area e cade, reclamando il penalty. Per l’arbitro non ci sono gli estremi per fischiare il rigore e Damato e Santi chiedono spiegazioni in merito.  Al 21esimo Depaoli viene steso sull’out di destra ma dagli sviluppi del calcio piazzato i bernesi non incidono.  Al 23esimo terrificante tegola per l’Athletic, costretto a rinunciare a Casadei per un doloroso infortunio al polpaccio. Al suo posto Baschetti.  Al 29esimo Zaghini guadagna un calcio di punizione. Senza la potenza di Casadei si incarica della battuta Gacovicaj, ma gli esiti non si rivelano positivi per la sua squadra. Al 34esimo il Poggio pareggia con un gran colpo di fortuna. Succi calcia da fuori abbastanza debolmente. Sanzani, fino a quel momento impeccabile, non controlla, la palla rimbalza sul palo ed entra (1-1).  Al 42esimo clamorosa occasione per i padroni di casa. Depaoli salta un uomo e libera Magnani sulla destra. L’ex atleta del Corpolò crossa in mezzo. Baschetti calcia a botta sicura ma un avversario mura provvidenzialmente il suo tiro destinato in fondo al sacco.  Al 94esimo ci prova Succi da fuori, con Sanzani ad intervenire, ma è l’unico acuto di cinque minuti di recupero poco emozionanti.