Luned 22 Aprile16:43:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La ‘bionda’ riminese Amarcord conquista Beer Attraction a Rimini Fiera

Tante novità, nuovo format, nuovi locali in arrivo in Romagna

Attualità Rimini | 10:14 - 17 Febbraio 2019 Lo stand Amarcord a Beer Attraction Lo stand Amarcord a Beer Attraction.

Anche quest’anno il birrificio romagnolo Birra Amarcord è protagonista a Beer Attraction, la fiera leader in Italia per le specialità birrarie e le birre artigianali organizzata da Italian Exhibition Group. Un’edizione, quella di quest’anno, molto importante per il brand romagnolo che si presenta a Beer Attraction con tante novità: uno stand rinnovato di 70mq, in una posizione centrale, e con un corner dedicato alla cucina. Nell’area dedicata (Hall A5/C5 – Stand 1) Birra Amarcord, oltre a presentare al completo le sue linee di birra, porta alla fiera di Rimini due importanti progetti che rendono il brand romagnolo unico sul mercato: L’Amarcord Tank e il format dei loro locali. Grande protagonista anche quest’anno dello stand Birra Amarcord sarà appunto l’Amarcord Tank. Un progetto innovativo e fantastico per chi ama la birra, lanciato da Birra Amarcord nel 2015 e adottato con successo da molti locali del nostro territorio tra cui la Brasserie di Rimini, l’Amarcord Italian Gourmet Pub di Riccione, il vicino Draft di San Marino, la nuovissima Brasserie Amarcord di Forlì. Senza contare due locali in apertura a Santarcangelo di Romagna e a Riccione, che hanno deciso di abbracciare il progetto. La Amarcord Tank è una birra non pastorizzata, spillata senza anidride carbonica aggiunta. Presa dal tino di maturazione del birrificio e trasportata direttamente al locale attraverso l’apposita unità di trasporto, è subito pronta per essere servita al cliente. Niente magazzini di stoccaggio dunque e nessuna pausa presso le piattaforme. Altra importante novità è la presentazione della gamma totalmente rinnovata di Bad Brewer. Il 2019 per Bad Brewer inizia con la sua gamma di quattro birre, American Lager, Blanche, IPA, Amber IPA, che si sono rinnovate ma che abbracciano come sempre tutti i gusti e abbinamenti. Questa evoluzione e crescita di gamma è frutto di tanti studi sui luppoli ma anche sulle tecniche produttive. Troviamo infatti l’introduzione del dry hopping, o migliorie a livello produttivo come la burtonizzazione dell’acqua, che ritroviamo nella IPA. Le altre birre presenti nello stand saranno: Le Classiche, che sono state le prime a essere pensate e realizzate dal team birrario di Amarcord, birre da poter essere consumate ogni giorno, ma in grado ogni giorno di regalare un’emozione, ognuna con una personalità propria e differente dalle altre, ognuna con delle sfumature particolari per farsi scoprire e apprezzare. La Linea AMA, un brand importante e di respiro internazionale nato negli Stati Uniti e figlio dell’incontro tra Birra Amarcord, il brewmaster di Brooklyn Brewery Garrett Oliver e il noto designer Milton Glaser. Tutte le birre della linea AMA sono birre eleganti, profumate e ricche di personalità, pensate per la ristorazione ma a loro agio anche al banco di un pub, dal nome che non è una semplice contrazione di Amarcord ma soprattutto un messaggio d’amore verso la Romagna e il Made in Italy. Durante il Beer Attraction il birrificio romagnolo avrà l’occasione di presentare i format dei suoi locali, Amarcord Italian Gourmet Pub e Brasserie Amarcord Forlì, dove le birre sono protagoniste, abbinate a originali proposte gastronomiche. La fiera sarà anche l’occasione giusta per raccontare il progetto di ristorazione, che va sempre a braccetto con la tipica accoglienza romagnola. La pizza di Rimini, la pinsa romana di Forlì e gli Hamburger di Riccione sono i tre piatti che verranno preparati durante la Fiera che saranno i protagonisti degli abbinamenti con la Birra. Ma Beer Attraction sarà l’occasione per Birra Amarcord di presentare, con un ricco programma di appuntamenti oltre al birrificio, anche gli importanti collaboratori. Sabato 16, Domenica 17 e Lunedì 18, sempre alle 11 le giornate si apriranno con la Degustazione guidata insieme alla Biersommelier di Birra Amarcord Monica Simionato. Alle 12 per conoscere tutti i segreti sulla Birra Amarcord arriva direttamente dal Birrificio il Mastro Birraio di Birra Amarcord Andrea Pausler mentre alle 16 sarà la volta del bartender Charles Flamminio e il suoi Amarcord Drinks.

Quest’anno a Rimini sono presenti oltre 600 aziende con espositori provenienti da paesi esteri: Stati Uniti, Belgio, Germania, Spagna, Austria, Polonia, Francia, Gran Bretagna, Repubblica Ceca e Canada. In fiera anche il colosso americano Brewer Association, associazione con quasi 5.000 produttori di birra artigianale. Tante le produzioni birrarie innovative quelle inglesi invecchiate in botti di whisky, fatte col mosto di moscato, speziate al vin brulè.

La ‘bionda’ riminese Amarcord conquista Beer Attraction a Rimini Fiera - Foto 1
La ‘bionda’ riminese Amarcord conquista Beer Attraction a Rimini Fiera - Foto 2
La ‘bionda’ riminese Amarcord conquista Beer Attraction a Rimini Fiera - Foto 3