Marted́ 20 Agosto01:36:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, il San Giovanni sgambetta la Juvenes: decide Matteucci

Successo del Tre Penne contro la Virtus per 4-0. Vittoria del Cailungo sul Faetano per 2-1

Sport Repubblica San Marino | 00:55 - 17 Febbraio 2019 La rosa della Juvenes Dogana 2018-19 La rosa della Juvenes Dogana 2018-19.

Si ferma la striscia positiva della Juvenes-Dogana, che dopo due vittorie e due pareggi cade con il San Giovanni perdendo ulteriore contatto dalla capolista Tre Penne, sempre più lanciata verso la conquista anticipata dei play-off.

I biancorossoazzurri non sfruttano la possibilità di approfittare del turno di riposo del Cosmos, battuto peraltro una settimana fa nello scontro diretto, ma anzi incappano nel secondo k.o. dall’inizio della Seconda Fase. Decisivo Francesco Matteucci, che al 7’ della ripresa regala ai rossoneri di Sereno Uraldi la seconda vittoria nel Q2, utile per salire a quota 8 punti nella classifica del girone.

Purtroppo per il San Giovanni, però, il ritrovato successo non si traduce in un sorpasso ai danni del Cailungo che a Montecchio supera in rimonta il Faetano, al rientro dopo il turno di riposo. Di rigore il vantaggio della squadra di Fabbri, a segno al 28’ con Eric Fedeli. Di lì a poco verrà concesso un altro penalty, stavolta in favore del Cailungo: Raschi, però, si fa respingere il tiro da Ermeti. In ogni caso, la squadra di Bartoletti si rifà con gli interessi grazie a Luca Cicchetti, che nei minuti finali di frazione bagna il suo esordio in maglia rossoverde firmando una doppietta alla quale il Faetano, nella parte restante di gara, non riuscirà a replicare.

Con le sconfitte di Juvenes e Faetano ed il turno di riposo osservato dal Cosmos, restano invariate le distanze alle spalle del Tre Penne, che dal canto suo non vuole saperne di rallentare ma che anzi si prende l’ottavo successo su otto a spese di una Virtus la cui porta viene infilata due volte per tempo. Apre le danze al 6’ Luca Ceccaroli, raggiunto nel tabellino marcatori da Michael Angelini poco oltre la mezz’ora di gioco. Nella ripresa Ceccaroli si incarica anche del tris, mentre la rete del definitivo 4-0 porta la firma di Mirko Palazzi. Dovesse arrivare anche il nono successo su nove, la squadra allenata da Stefano Ceci potrebbe festeggiare già nel prossimo t