Gioved 25 Aprile07:34:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Continua la lotta contro i rifiuti abbandonati, volontari al lavoro negli argini del Marecchia

Sabato 16 febbraio, l’appuntamento è a Rimini alle 14 all'inizio di via Predil, all'incrocio con via XXIII Settembre

Attualità Rimini | 16:13 - 14 Febbraio 2019 Sacchi pieni di rifiuti raccolti negli argini del deviatore del fiume Marecchia Sacchi pieni di rifiuti raccolti negli argini del deviatore del fiume Marecchia.

Si è conclusa con un buon risultato la campagna di donazioni lanciata da COOP Alleanza 3.0 per finanziare il progetto “Amare il Mare, Pulire i Fiumi”, proposto da Fondazione Cetacea Onlus, ma continuano le attività che vedono protagoniste queste e altre realtà nella lotta ai rifiuti: sabato 16 per esempio, l’appuntamento è a Rimini alle 14 all'inizio di via Predil, all'incrocio con via XXIII Settembre, armati di sacchi e guanti per finire l’azione di pulizia degli argini del deviatore del fiume Marecchia iniziata lo scorso 26 gennaio, e che doveva proseguire sabato 2 febbraio, ma rimandata causa maltempo e fiume in piena. Durante la prima giornata a gennaio, nonostante freddo e pioggia, 30 temerari volontari hanno recuperato circa 40 pesanti sacchi di rifiuti lungo gli argini del deviatore, dal Ponte dello Scout a via XXIII Settembre 1845. Tantissima plastica, vetro, lattine ma anche rifiuti ingombranti come reti metalliche e pneumatici: questo il triste “bottino” della scorsa caccia ai rifiuti!
Inoltre per chi non lo avesse già fatto, Fondazione Cetacea invita a firmare e promuovere la  petizione su Change.org “Permettiamo ai pescatori di pulire il mare”, per facilitare la pulizia dei fondali marini da parte dei pescatori a strascico, chiedendo al ministro Costa di impegnarsi a cambiare le normative per permettere ai pescatori di conferire a riva i rifiuti recuperati senza il rischio di sanzioni. Un piccolo grande gesto nella lotta ai rifiuti in mare!
Per informazioni sull’evento contattare Fondazione Cetacea allo 0541691557 oppure al 3345688320.