Gioved 20 Giugno20:05:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

E' ai domiciliari ma litiga con la sorella e scappa da casa: arrestato

Un magrebino 34enne è stato rintracciato dagli agenti nei pressi dell'abitazione. Vano il suo tentativo di scappare

Cronaca Rimini | 16:07 - 13 Febbraio 2019 Un posto di blocco della Polizia di Rimini Un posto di blocco della Polizia di Rimini.

Litiga con la sorella, la minaccia e scappa dall'abitazione presso la quale stava scontando i domiciliari. Un 34enne magrebino è stato arrestato, martedì sera, per evasione e resistenza a pubblico ufficiale. E' stata proprio la sorella, residente a Rimini, ad allertare la Polizia alle 21, raccontando del litigio e della fuga del fratello, che da qualche tempo era diventato aggressivo e incontrollabile: per questo la donna era pronta a presentare, tramite un avvocato, istanza di revoca dei domiciliari. La Squadra Volante ha rintracciato il 34enne vicino all'abitazione: vano il suo tentativo di scappare, scavalcando una recinzione con del filo spinato. Il giovane si è ferito al viso e, una volta raggiunto dai poliziotti, li ha aggrediti a calci e pugni, prima di essere bloccato e arrestato.