Domenica 26 Maggio06:22:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, prendeva ordini via telefono e poi consegnava la droga sul lungomare

In casa pronte trenta dosi di cocaina e 10mila euro in contanti, somma ritenuta provento di spaccio

Cronaca Rimini | 15:59 - 13 Febbraio 2019 Spacciatore mentre vende droga Spacciatore mentre vende droga.

Un 32enne macedone, residente a Rimini, è stato arrestato dalla squadra mobile della Polizia per il possesso di 30 dosi di cocaina. Da tempo si sospettava che il giovane spacciasse sul lungomare, dopo aver dato appuntamento ai clienti interessati in via telefonica. Martedì pomeriggio gli agenti si sono appostati e lo hanno visto uscire dalla sua abitazione di via Pontina per recarsi a piedi al bagno 134, prima di salire a bordo di un'automobile, in direzione viale Regina Margherita. L'automobilista è stato fermato in via Costantinipoli, con sé aveva una dose di cocaina appena comprata dal 32enne, bloccato a sua volta dagli operatori in viale Regina Margherita. La perquisizione personale e domiciliare ha permesso il sequestro di 30 dosi di cocaina e 10.000 euro in contanti, somma ritenuta provento di spaccio. L'arrestato aveva un'agendina con un elevato numero di contatti: a ognuno di loro era associato il numero dello stabilimento balneare fissato come punto di incontro.