Luned́ 25 Marzo09:37:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alessandro Bergonzoni a Rimini venerdì 15 con "Trascendi e sali"

Quindicesimo testo teatrale dell'attore bolognese, sold out al teatro Galli

Eventi Rimini | 12:05 - 12 Febbraio 2019 Alessandro Bergonzoni, foto Riccardo Rodolfi Alessandro Bergonzoni, foto Riccardo Rodolfi.

Perdersi in un dedalo di parole, senza perdere il senso profondo che queste racchiudono. Alessandro Bergonzoni è pronto a dischiudere nuovamente il suo universo artistico al pubblico riminese in Trascendi e Sali, in programma venerdì 15 febbraio alle 21 al Teatro Galli (fuori abbonamento, spettacolo sold out). Si tratta del quindicesimo testo teatrale firmato dall’artista bolognese, acclamato e amato dal pubblico per la sua capacità di travolgere e coinvolgere nel suo vortice di parole, svariando sui più diversi piani senza mai rinunciare alla sua matrice comica.

Trascendi e sali – spettacolo che vede Bergonzoni condividere la regia con Riccardo Rodolfi - arriva dopo Urge e Nessi spettacoli che hanno inciso profondamente Bergonzoni, aprendogli artisticamente e socialmente strade sempre più intricate e necessarie.

Uno spettacolo dove il disvelamento segue e anticipa la sparizione, dove la comicità non segue obbligatoriamente un ritmo costante e dove a volte le radici artistiche vengono mostrate per essere subito sotterrate di nuovo. "Trascendi e sali" come vettore artistico di tolleranza e pace, colmo di visioni che, magari, riusciranno a scatenare le forze positive esistenti nel nostro essere. Piuttosto che in avanti potrebbe essere, artisticamente, un salto di lato a dimostrazione che a volte per una progressione non è sempre necessario seguire una linea retta. Dove il comico si interroga per confessare e chiedere e tornare a indicare quello che evidentemente lui vede prima degli altri.

Appuntamento con Rosalyn (turno D – altri percorsi) mercoledì 13 marzo

Andrà in scena mercoledì 13 marzo alle ore 21, sempre al Teatro Galli, lo spettacolo Rosalyn di Edoardo Erba, con Marina Massironi e Alessandra Faiella. Lo spettacolo, presentato all'interno del Turno D altri percorsi della Stagione di Prosa 2018/2019 e inizialmente previsto a gennaio, era stato annullato e rimandato a causa di motivi di salute della co-protagonista Alessandra Faiella. Gli spettatori potranno assistere alla rappresentazione con l'abbonamento o il biglietto già acquistato.