Domenica 18 Agosto19:58:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, la Juvenes-Dogana fa suo il derby contro il Cosmos

Settimo successo del Tre Penne a spese del Cailungo. Pareggio del San Giovanni con la Virtus

Sport Repubblica San Marino | 21:13 - 10 Febbraio 2019 Alex Gasperoni capitano del Tre Penne Alex Gasperoni capitano del Tre Penne.

La Juvenes-Dogana fa suo il derby – nonché scontro diretto – con il Cosmos, bissando il successo della sfida di andata e scavando un piccolo fossato di sicurezza tra sé e i gialloverdi di Crescentini – terzi e ora a -4 dai cugini – oltre che dal Faetano, questa settimana a riposo.

Grande protagonista della sfida, Alessandro D’Elia, che in un colpo solo raddoppia il proprio bottino personale di reti in campionato firmando tutte e tre le marcature biancorossoazzurre. Il centrocampista di Mancini apre le danze al 13’, prima di replicare nei minuti finali di frazione. All’intervallo si va però sul 2-1, perché un paio di minuti dopo il raddoppio biancorossoazzurro il Cosmos risponde con il secondo centro in campionato di Kevin Caminero. Nella ripresa, ancora lo scatenato D’elia si incarica di riportare gli avversari a distanza di sicurezza, per un 3-1 che non muterà più e che permette alla Juvenes di rinforzare la seconda posizione nel girone.

Davanti non accenna a rallentare il Tre Penne, che infila il settimo successo su sette a spese di un Cailungo passato in vantaggio poco prima del quarto d’ora per effetto dell’autorete di Genestreti, ma subito raggiunto dagli avversari, a segno con Gasperoni. Di lì a poco Gai completerà la rimonta dei biancoazzurri firmando a stretto giro anche la rete della relativa sicurezza, prima che Conti riporti sotto il Cailungo qualche istante prima del duplice fischio. Il minimo scarto resiste a lungo, ma nell’ultima parte di gara Ceccaroli prima e Fraternali poi affossano le speranze di rimonta del Cailungo, cui non riesce perciò di approfittare del k.o. del Cosmos e del turno di riposo del Faetano.

Dietro, anzi, si avvicina il San Giovanni, che a Montecchio impatta 0-0 con la Virtus portandosi a -1 dai rossoblù di Borgo Maggiore. Quanto alla squadra di Acquaviva, sempre fanalino del Q2, quello di oggi è il primo punto conquistato nella seconda fase del torneo.