Sabato 23 Marzo14:17:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dopo una notte di stravizi, ubriaco getta nel caos il pronto soccorso: arrestato

In manette un 27enne magrebino che ha dato ulteriormente in escandescenze alla vista dei Carabinieri

Cronaca Riccione | 12:25 - 10 Febbraio 2019 Ingresso pronto soccorso (foto di repertorio) Ingresso pronto soccorso (foto di repertorio).

Domenica mattina i Carabinieri hanno arrestato un 27enne magrebino, pregiudicato, che ha seminato lo scompiglio al pronto soccorso dell'ospedale Ceccarini di Riccione. Intorno alle 9 è scattata la chiamata al 112: il 27enne, in stato di ubriachezza, aveva iniziato a importunare medici, infermieri e pazienti. Alla vista dei Carabinieri, il magrebino ha dato in escandescenze, cercando di colpirli con calci e pugni, rifiutando di fornire le proprie generalità al controllo. E' stato così arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. In manette, qualche ora prima, era finito un 29enne pregiudicato residente a San Clemente, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare. Dovrà scontare due anni e un mese di reclusione, a seguito di sentenza divenuta definitiva, per i reati di rissa e resistenza a pubblico ufficiale.