Mercoledý 19 Giugno23:20:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO e PAGELLE Teramo - Rimini 1-0, prima sconfitta per Martini. Orgoglio ma scarsa pericolosità

Nel VIDEO le highlights dell'incontro, deciso da un colpo di testa di Fiordaliso al 44'

Sport Rimini | 20:55 - 09 Febbraio 2019

Un Rimini troppo rinunciatario nel primo tempo esce sconfitto 1-0 dal Bonolis di Teramo. Nell'ultima mezz'ora i biancorossi, complice anche un assetto più offensivo e il calo dei locali, hanno tenuto in mano il pallino del gioco, ma ancora una volta hanno prodotto poco in attacco, impegnando un attento Gomis solo con una punizione di Candido e un tiro da fuori di Montanari. A decidere la partita è un colpo di testa del giovane difensore classe '99 Fiordaliso, scuola Torino, che approfitta di una disattenzione della difesa sugli sviluppi di un calcio piazzato.

NAVA G. 6: sicuro nelle poche circostanze in cui il Teramo lo sollecita. Esce bene sul gol, ma Sparacello è bravo a mettere il pallone sul secondo palo per il colpo di testa di Fiordaliso. 

VENTURINI 6: un'ottima chiusura su Zecca lanciato a rete, soffre più Sparacello.

FERRANI 6: affronta con decisione lo spigoloso Infantino ed è bravo nel primo tempo a intercettare un tentativo sottoporta di Sparacello. L'assetto prudente della squadra non lo espone a troppi pericoli, ma la difesa talvolta non si muove con la giusta armonia sui movimenti degli attaccanti avversari (due volte Zecca e Infantino davanti a Nava).

PETTI 6: il Teramo non spinge molto dalle sue parti. Nella ripresa prova anche a spingersi in avanti per impostare il gioco. 

NAVA V. 6: Armeno è uno degli uomini più pericolosi, fin quando la benzina non gli finisce (presto); Nava lo tampona bene. Peccato per l'occasione non sfruttata nel primo tempo, ma non era facile stoppare di petto quel pallone. Nella ripresa va spesso al cross, guadagnando diversi corner (KALOMBO 6: prestazione vigorosa, si vede che ha voglia "di spaccare il mondo", nella prossima gara lui e Valerio Nava devono giocare titolari). 

ALIMI 5.5: prestazione sottotono, sbaglia qualcosa di troppo anche in fase di impostazione. Un po' di panchina? (BUONAVENTURA s.v. Gioca sempre pochi minuti, ma con impegno). 

PALMA 6: a centrocampo per lunghi tratti è l'unico ad avere idee. Sacrificato per ragioni tattiche (CANDIDO 6: buon ingresso in partita, verticalizza e si rende pericoloso su punizione). 

MONTANARI 6: nella ripresa rompe finalmente gli indugi, riuscendo a spezzare il gioco altrui e a farsi vedere in appoggio agli attaccanti. Generoso. 

GUIEBRE 6: serve a Piccioni la palla del possibile pari nel primo tempo. Si accende a tratti. Bravo a conquistare la punizione del possibile pareggio, ma Gomis respinge su Candido. 

PICCIONI 5.5: sembra essere poco reattivo. Meglio quando davanti ha Cicarevic, giocatore che gli svaria a fianco, piuttosto che in coppia con Volpe (SIMONCELLI s.v. Un buon cross per Cicarevic). 

VOLPE 5.5: molto lavoro di sponda, ma gli manca lo spunto davanti, come spesso gli è accaduto in questo campionato (CICAREVIC 6: peccato per quel colpo di testa a lato. E' entrato bene in partita).

ALL. MARTINI 5.5: il suo Rimini ha fatto benissimo contro le big Vicenza e Pordenone, mentre ha mancato le prova di maturità nelle sfide con Giana Erminio (una partita obiettivamente da vincere) e Teramo, anche se il Bonolis non è certo facile terra di conquista. L'infortunio di Arlotti è pesante per gli equilibri dell'attacco, adesso deve affrontare il dilemma della coperta corta. Questa squadra dovrebbe giocare con due attaccanti, con Candido e Palma insieme, più Guiebre e Kalombo sulle fasce. Ci riesce senza subire troppo in difesa?

PAGELLE TERAMO: Gomis 6.5 (il migliore), Polak 6, Caidi 6.5, Fiordaliso 6.5, Ventola 6, De Grazia 6.5 (Spinozzi s.v.), Proietti 6, Persia 6 (Giorgi s.v.), Armeno 6 (Spighi 6), Infantino 6.5, Zecca 5.5 (Sparacello 6).