Marted́ 23 Aprile13:14:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Conad City di via Marecchiese chiude per rifarsi il look e diventare più grande

Le eccedenze di generi alimentari donate alla Papa Giovanni. Trenta i dipendenti occupati

Attualità Rimini | 12:32 - 09 Febbraio 2019 Conad City di via Marecchiese a Rimini Conad City di via Marecchiese a Rimini.

Nel pomeriggio venerdì 8 febbraio il Conad City di via Marecchiese ha salutato la sua affezionata clientela, sospendendo per un breve periodo l’attività di vendita per il rinnovo dei propri locali. 

Lo stop del noto Conad situato ai Padulli durerà una ventina di giorni. Infatti l’appuntamento per l’inaugurazione del rinnovato supermercato è già in programma per giovedì 28 febbraio.

Alla riapertura l’area vendita del negozio sarà praticamente raddoppiata e l’offerta proposta al pubblico ancor di maggiore qualità, alla luce di reparti completamente rinnovati, con un assortimento più ampio e con novità importanti: il reparto pescheria e quello della gastronomia calda. 

Una ristrutturazione molto attesa, che cambierà completamente il volto di un negozio inaugurato nel 2004. A non cambiare lo staff del supermercato (ad oggi composto da trenta dipendenti) già rafforzato dalla stabilizzazione o dal prolungamento di tutti i contratti in essere e dall’inserimento già avvenuto di profili nuovi. Alla guida del negozio, che gestiscono da cinque anni, sempre i tre giovani imprenditori Loris Bucci, Stefano Berti e Davide Di Giacomo. 

Al momento della chiusura avvenuta ieri il tris di soci ha voluto donare tutta la merce risultata invenduta del reparto ortofrutta, all’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII che l’ha valorizzata grazie alle proprie opere promosse nell’intero territorio riminese: nello specifico i prodotti sono stati destinati alla Capanna di Betlemme e a diverse case famiglia.