Mercoledž 24 Aprile21:17:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Focolaio di morbillo, tutti vaccinati gli studenti sammarinesi iscritti nelle scuole riminesi

"Trasmissione endemica dei virus di morbillo e rosolia è stata interrotta da oltre 3 anni a San Marino"

Attualità Repubblica San Marino | 16:55 - 07 Febbraio 2019 Bambino con il morbillo Bambino con il morbillo.

In merito ai focolai di morbillo in tre scuole superiori del riminese, l’Istituto per la Sicurezza Sociale precisa che gli studenti sammarinesi iscritti in tali scuole risultano tutti vaccinati. Il servizio di vaccinazione dell’ISS, prontamente attivato la settimana scorsa dall’Ausl Romagna, ha effettuato i controlli sui nominativi dei 16 studenti sammarinesi che frequentano tali istituti, verificando la loro vaccinazione contro il morbillo.

A tal proposito, inoltre, nell’agosto scorso, l’ufficio europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha riconosciuto che nel territorio della Repubblica di San Marino “la trasmissione endemica dei virus di morbillo e rosolia è stata interrotta da oltre 3 anni” quindi tali virus sono da “considerarsi eradicati”. Ciò significa che eventuali casi che si potrebbero verificare, sarebbero da considerarsi come da importazione. Si informa inoltre che il tasso di copertura per il morbillo nel 2017 ha raggiunto l’81,8%, con un aumento del 2% rispetto all’anno prima.

Considerata l’elevata contagiosità del virus del morbillo, l’ISS ricorda che a San Marino tale vaccinazione rientra tra quelle obbligatorie e viene offerta gratuitamente a tutta la popolazione. È quindi possibile farne richiesta, anche per chi non avesse ancora effettuato tale vaccinazione, contattando l’ufficio vaccinazioni, tutti i giorni al numero 0549 994338 oppure al numero 994281 il lunedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30. In alternativa si può anche inviare una email all’indirizzo di posta elettronica ufficio.vaccinazioni@iss.sm.