Marted́ 23 Aprile12:49:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cane chiuso in un capanno isolato tutto il giorno, denunciato il proprietario

Associazione animalista ha segnalato il caso alla Procura della Repubblica, ipotizzando a carico di un cacciatore il reato di maltrattamenti ed abbandono animali

Cronaca Rimini | 16:37 - 04 Febbraio 2019 Il cane abbandonato nel capanno Il cane abbandonato nel capanno.

Teneva il proprio cane abbandonato a se stesso in un capanno, un cacciatore è stato denunciato lunedì mattina alla procura della Repubblica di Rimini per maltrattamento di animali. L'uomo è proprietario del cane che teneva confinato in uno stabile fatiscente in un terreno con nulla intorno. Il cucciolo viveva praticamente abbandonato a se stesso per circa 23 ore al giorno, tranne quando il padrone si recava sul posto a portargli da mangiare e a pulire il capanno. Al cane infatti era proibito uscire e comunicare con altri cani o comunque con altri umani. Per questo motivo il presidente nazionale dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente –  Lorenzo Croce, ha inviato una denuncia alla Procura della Repubblica di Rimini per il reato di maltrattamento ed abbandono di animale. Nella missiva indirizzata alla Procura si legge che il cane tenuto in costante isolamento in realtà vive:" Uno stato di abbandono e maltrattamento psicologico più ancora che fisico e che per questo il padrone va punito ed il cane sequestrato".