Giovedý 23 Maggio18:12:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Controlli nel week end: 17 denunce, evasioni dai domiciliari e furti

Questo il bilancio della vasta operazione eseguita nel week end dai carabinieri della Compagnia di Rimini

Cronaca Rimini | 13:00 - 04 Febbraio 2019 Controlli dei carabinieri di Rimini, il Capitano Sabato Landi Controlli dei carabinieri di Rimini, il Capitano Sabato Landi.

Diciassette denunce a piede libero da parte dei carabinieri della Compagnia di Rimini nel weekend, al termine dei servizi di controllo del territorio.

Tre persone sono state deferite in stato di libertà per il reato di ricettazione. In particolare, un riminese classe 1982 è stato trovato in possesso di uno smartphone di ultima generazione risultato provento di furto denunciato a fine della scorsa estate. Due 16enni, invece, controllati in un parco pubblico cittadino, sono stati trovati in possesso di una biciletta elettrica risultata provento di furto perpetrato lo scorso novembre nel centro cittadino.

Una signora 58enne foggiana, invece, è stata denunciata in stato di libertà per il reato di furto poichè sorpresa all’interno di un negozio di articoli per la casa subito dopo aver asportato prodotti per l’igiene personale nascondendoli  nei propri indumenti. Una 31enne ucraina dovrà rispondere del reato di porto abusivo di strumenti atti ad offendere poiché, controllata a bordo della propria vettura in una strada del centro cittadino, è stata trovata in possesso di una mazza da baseball occultata sotto il sedile lato passeggero. Infine un 42enne albanese, 34enne marocchino e un 27enne albanese, tutti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, sono stati deferiti alla locale Autorità Giudiziaria poiché, sottoposti a controllo dopo essersi allontanati dalle proprie abitazioni senza autorizzazione, facendo perdere le proprie tracce.