Sabato 20 Aprile03:03:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket Promozione, nello scontro al vertice Rose&Crown sconfitto in trasferta dal Russi

Partita decisa in un finale pirotecnico. Si spegne sul ferro il tiro della vittoria

Sport Rimini | 18:31 - 02 Febbraio 2019 I Villanova Tigers hanno perso lo scontro al vertice col Russi I Villanova Tigers hanno perso lo scontro al vertice col Russi.

Non sono mancate le emozioni nello scontro al vertice del girone F della Promozione: in un finale al cardiopalma, però, è Russi ad avere la meglio sui Rose & Crown Villanova Tigers che cadono per 67-65, incappando così nella seconda sconfitta stagionale, ma preservando il vantaggio negli scontri diretti visto il +16 dell’andata.

In avvio, le due formazioni partono con le marce alte: Buo semina il panico nella difesa russiana, ma dall’altra parte Trerè risponde presente, tenendo in scia i suoi. I canestri pesanti di Saccani e Giordani, però, permettono agli ospiti di chiudere sul +6 alla prima sirena.

Nel secondo quarto, Russi stringe in difesa, concedendo pochissimo, mentre dall’altra parte Porcellini e Morigi iniziano a girare e a trovare la via del canestro. I Tigers, invece, faticano su entrambi I lati del campo, muovendo il punteggio praticamente solo dalla lunetta. Negli ultimi 2’, sei punti di Morigi scavano il solco, portando il divario vicino alla doppia cifra, ma i canestri di Tommaso Guiducci e la tripla sulla sirena di Panzeri mandano le squadre al riposo sul 36-32.

Al rientro dagli spogliatoi, l’equilibrio non sembra rompersi: Russi parte forte e prova ad allungare, ma grazie ad una buona difesa, nonostante le difficoltà offensive, la squadra di coach Rustignoli riesce nuovamente a rifarsi sotto, riportandosi sul -3 con la bomba di Di Giacomo.

L’ultimo quarto è un valzer di emozioni: i Tigers sembrano mettere la freccia con il gioco da tre punti di Semprini, ma dall’altra parte un’azione rocambolesca termina con la tripla di Bramante. Rubata di Serpieri, qualche libero e ancora Semprini firmano il 57-62 a 2’ dalla fine.

Ci mettono poco, però, i padroni di casa a rifarsi sotto: canestro e fallo antisportivo su Basaglia, 2/2 dalla lunetta di Trerè sul possesso successivo. A quel punto, però, sale in cattedra Porcellini: prima con l’arresto e tiro, poi con un’entrata fin troppo comoda, il numero 15 di casa ribalta punteggio e inerzia. Ma la partita non è ancora finita: il canestro e fallo di Di Giacomo riporta il punteggio sul -2 a 5” dal gong. Sulla rimessa, i padroni di casa perdono palla malamente, regalando così il tiro partita ai Tigers: dall’angolo, però, Panzeri scheggia solo il ferro, strozzando in gola l’esultanza degli ospiti.

“Dispiace non essere riusciti a conquistare i due punti, in una gara in cui abbiamo giocato alla pari per 40’, in trasferta, contro un avversario di grande valore. In certe partite sono i dettagli a fare la differenza e noi non siamo stati sempre abbastanza lucidi per approfittare al meglio di certi momenti della gara. Nel complesso però – prosegue coach Valerio Rustignoli – sono soddisfatto della prestazione, perché anche oggi la panchina ci ha dato un contributo importante, perché nel momento di difficoltà siamo stati capaci di reagire, arrivando, nonostante qualche ingenuità, a tirare per vincere. Da questa gara dobbiamo uscire con la consapevolezza del nostro valore, ma anche della necessità di migliorare su tanti aspetti del gioco per continuare a crescere: il calendario davanti a noi è decisamente impervio e per difendere la prima piazza ci aspetta un grande lavoro”.

Tabellino

Basket Club Russi - Rose & Crown Villanova Tigers 67-65

Russi: Morigi 11, Trerè 9, Bramante 3, Castellari 2, Samorì 5, Beghi 3, Vistoli 4, Basaglia 4, Porcellini 20, Venturini ne, Cirillo 4, Rosti 2. All. Tesei.

Tigers: Di Giacomo 10, Bronzetti 3, Giordani 3, Panzeri 4, Rossi M. 3, Guiducci F. 3, Semprini 5, Guiducci T. 3, Rossi A. ne, Buo 8, Serpieri 6, Saccani 17. All. Rustignoli.

Arbitri: Meli e Biancucci
Parziali (13-19; 36-32; 51-48)