Domenica 19 Maggio18:08:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione, Gabicce Gradara ancora corsaro: è al quarto hurrà di fila

Successo per 2-1 sul campo dell'Osimo Stazione. Agganciato il Valfoglia la quarto posto

Sport Gabicce Mare | 22:06 - 26 Gennaio 2019 Calcio Promozione, Gabicce Gradara ancora corsaro: è al quarto hurrà di fila



Il Gabicce Gradara ha infilato la quarta vittoria di fila espugnando per 2-1 il difficile campo dell'Osimo Stazione, avversario temuto alla vigilia per la sua solidità e la sua forza. Un successo maturato al termine di una partita spigolosa, giocata davanti ad un pubblico numeroso. Pur penalizzato dall'arbitraggio (ben sette ammoniti del Gabicce Gradara, tre i gialli e un rosso nel finale per i padroni di casa), la squadra di Papini non ha mai perso la testa nè ceduto alle provocazioni mostrando una grande personalità. Ha segnato un gol per tempo, ha sbagliato un rigore con Passeri, ha sfiorato più volte il gol e dopo il 2-1 ha rintuzzato ogni tentativo ospite di rimonta. Una vittoria che, in virtù del pareggio per 2-2 del Valfoglia sul campo del Santa Veneranda, proietta il Gabicce Gradara al quarto posto in classifica in coabitazione con lo stesso Valfoglia. E domenica al Magi importante sfida contro la seconda della classe, il Senigallia.

Nel primo tempo, prima della rete del vantaggio, gli ospiti sprecano un calcio di rigore con Passeri il cui tiro è respinto da Bottaluscio. Al 23’ i padroni di casa sono pericolosi con Boccolini sulla cui conclusione velenosa Celato devia in angolo; al 32’ la rete del vantaggio del Gabicce Gradara realizzata da Passeri ben pescato da una punizione da fuori area sulla sinistra di Grassi. In chiusura di tempo una botta sottomisura di Camilletti non sorprende Celato.
Nella ripresa il Gabicce Gradara gestisce bene la gara ma non riesce a chiudere col gol situazioni favorevoli; da parte sua l'Osimo Stazione si fa pericoloso con Boccolini. Al 32' però arriva il raddoppio ad opera di Fabbri che da dischetto non perdona (il rigore è stato propiziato dallo stesso attaccante steso in area): l'attaccante continua così il suo feeling col gol. L'Osimo Stazione al 39' accorcia le distanze con una deviazione vincente di Brandoni su tiro di Bugiolacchi (convalidato con due giocatori in fuorigioco segnalati dal collaboratore dell'arbitro) e rimane poco dopo in dieci per l'espulsione di Rossini.
"E' una vittoria di grande importanza che testimonia il nostro buon momento tecnico e fisico - commenta il tecnico Papini al termine della partita - Una prova di maturità che abbiamo superato a pieni voti: la partita è stata maschia, molto spigolosa, con un gioco assai spezzettato e il conteggio finale dei cartellini ci penalizza e non rispecchia l'andamento del match. Faccio i complimenti alla mia squadra che sta crescendo sotto il profilo della mentalità. La prestazione è stata ottima per qualità e quantità. Siamo contenti, ma non dobbiamo fermarci. Abbiamo margini di crescita e vogliamo toglierci altre soddisfazioni".

IL TABELLINO
OSIMO STAZIONE: Bottaluscio, Scansani, Esposito, Camilletti, Carloni, Rossini, Marconi (23’ st Storani), Staffolani (34’ st Clementi), Bugiolacchi, Boccolini (36’  st. Borbotti), Brandoni. All. Menghini
GABICCE GRADARA: Celato, Bacchiocchi, Costa (10’ st Grandicelli), Vaierani (15’ st Pratelli), Passeri, Sabattini, Bastianoni, Tafuro (1’ st Marcolini), Vegliò, Grassi (34’ st Tedesco), Fabbri. All. Papini
ARBITRO: Bara di Macerata
RETI: 32' pt Passeri, 32’ st Fabbri (rig), 39’ st Brandoni
NOTE: ammoniti: Carloni, Staffolani, Brandoni; Celato, Vaierani, Tafuro, Vegliò, Costa, Grassi, Marcolini. Espulso Rossini al 41' st.