Mercoledý 21 Agosto12:35:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

PAGELLE e VIDEO Arlotti firma il blitz, Rimini espugna il campo della capolista Pordenone (1-2)

Prima vittoria in trasferta per i biancorossi. Montanari, Palma e Ferrani tra i migliori

Sport Rimini | 16:26 - 26 Gennaio 2019

Il Rimini sfata il tabù trasferta, nella prima gara del girone di ritorno lontano dal Neri, tornando alla vittoria dopo l'1-0 casalingo a spese del Monza dello scorso 12 dicembre. I biancorossi espugnano 2-1 il campo della capolista Pordenone, finora sconfitta solo da Fermana e Triestina, grazie alle reti di Montanari e Arlotti, già a segno nella partita di andata, finita 2-2. Grande soddisfazione per il neo allenatore Marco Martini, quattro punti in due partite a scapito di due formazioni di qualità come Vicenza e Pordenone. La squadra riminese ha mostrato grande compattezza, una difesa attenta e finalmente si è mostrata cinica e puntuale in fase realizzativa. Diverse le note positive della trasferta di Pordenone: i nuovi acquisti Nava e Palma, Ferrani e Montanari, nonché i due attaccanti Arlotti e Volpe, che si sono sacrificati molto in fase difensiva. Sabato al Neri c'è la Giana Erminio: attesa una prova di maturità da parte del Rimini. 

NAVA G. 6: un paio di parate sicure, puntuale nelle uscite.

VENTURINI 6.5: la cura Martini gli ha fatto bene, sembra tornato ai livelli di Ravenna. Puntuale e preciso nelle chiusure.

FERRANI 7: sugli scudi con una prestazione caratterizzata da una concentrazione sempre perfetta. Di testa le prende tutte, bravo quando si 'stacca' in raddoppio. 

PETTI 6: sul gol si fa anticipare da Candellone, aprendo spazio per l'incursione di Gavazzi. Per il resto però gioca una buona partita (MARCHETTI 6: entra in partita con il suo consueto piglio. Una certezza). 

NAVA V. 6.5: terza partita al Rimini e terzo ruolo diverso. Occupa la fascia destra con sicurezza e pennella il cross del pareggio sulla testa di Montanari. Aveva di fronte un cliente difficile, il terzino De Agostini. Lo ha limitato con sicurezza.

ALIMI 6: con Acori schermo davanti alla difesa, con Martini interno di copertura. Partita senza squilli, ma fa il suo (VARIOLA s.v.).

PALMA 7: taglia e cuce a centrocampo, dirigendo il possesso palla, ma sacrificandosi anche con una strenua copertura su Berrettoni. Giocatore dinamico e di personalità. Da un suo lancio nasce il raddoppio.

MONTANARI 7.5 (il migliore): con caparbietà si lancia sul cross di Nava e di testa firma il gol del pareggio. Fa il bis sul lancio di Palma e tocca per il sinistro vincente di Arlotti. Interpreta al meglio il ruolo di mezzala; copertura difensiva, ripartenze, sicuro quando fa circolare il pallone. 

GUIEBRE 6: qualche sofferenza in fase difensiva, quando riparte è sempre un pericolo per gli avversari.

ARLOTTI 7: poco dopo il pareggio, sfiora il gol del sorpasso con un destro da fuori area. Si rifà con gli interessi al 54' con la splendida girata del gol. Quasi un centrocampista aggiunto più che una punta; partita di sacrificio. Ma quando è il momento di colpire, colpisce (SIMONCELLI s.v.).

VOLPE 6: anche l'ex Frosinone ha giocato una buona partita di sacrificio. Lavora di sponda, francobolla il regista avversario Burrai, oggi in giornata non particolarmente brillante anche per il suo pressing. Nella ripresa fa guadagnare metri alla squadra in alcune occasioni. Prestazione positiva, anche se nel finale ha perso un po' di lucidità nei contropiede (BUONAVENTURA s.v.).

ALL.MARTINI 7.5: seconda partita sulla panchina del Rimini, la prima trasferta. Sfata il tabù vittorie lontano dal Neri, prendendosi lo scalpo della capolista che non perdeva da dieci partite. Gara preparata perfettamente, con attaccanti votati al sacrificio, un Montanari "monstre" e Palma cuore della manovra. Ha rivitalizzato un giocatore come Venturini in grande difficoltà a inizio stagione nella difesa a tre di Righetti. 

PAGELLE PORDENONE: Bindi 6, Semenzato 5.5, Barison 5.5, Bassoli 6, De Agostini 6 (Frabotta 6), Gavazzi 6 (Ciurria 6), Burrai 5.5 (Misuraca s.v.), Bombagi 6, Berrettoni 6.5 (Rover 5.5), Candellone 6, Magnaghi 5.5 (Germinale 5.5). All. Tesser 5.5.