Sabato 25 Maggio01:45:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rapina un supermercato ma il figlio della proprietaria lo affronta mentre sale in auto

Giovane preso a morsi, testate e pugni in faccia dal rapinatore. Arrestato 49enne bosniaco

Cronaca Rimini | 16:40 - 25 Gennaio 2019 Intervento agenti polizia, foto di repertorio Intervento agenti polizia, foto di repertorio.

Il figlio della titolare di un supermercato ha sventato con coraggio un furto compiuto da un 49enne bosniaco. I fatti sono avvenuti alle 17.30 di giovedì a San Vito: l'uomo si è introdotto all'interno del supermercato e ha portato via il cassetto di una delle casse, con i soldi all'interno; una volta all'esterno, e' salito a bordo della sua automobile, con il motore che era rimasto acceso per la fuga, ma a quel punto il figlio della titolare gli ha impedito di chiudere lo sportello, venendo aggredito a pugni, testate e morsi dal malvivente, nel tentativo di fargli perdere la presa. Il 49enne è partito, trascinandosi dietro il coraggioso riminese, cercando peraltro di farlo cadere sbattendo contro le automobili parcheggiate. "Se non molli te la faccio pagare, a te e a tutta la tua famiglia, se non mi fai scappare ti aspetto fuori casa e regoliamo i conti, mollami o ti ammazzo, a te e alla tua famiglia", gli ha detto, prima di abbandonare la vettura, inservibile dopo l'urto con una delle auto parcheggiate. Il malvivente ha cercato la fuga a piedi, ma a quel punto è stato bloccato, complice l'intervento dei passanti e poi della Polizia, che lo ha arrestato per rapina.

IL LADRO AVEVA TENTATO DI UCCIDERE UN CARABINIERE. Sottoposto a perquisizione, il 49enne bosniaco aveva in tasca un paio di forbici da elettricista, mentre sull'automobile c'erano numerosi attrezzi da scasso. In Questura è emerso che l'uomo doveva scontare nove anni, quattro mesi e diciannove giorni, più 3000 euro di multa, per tentato omicidio di un Carabiniere, fatti avvenuti nel 2012. Dopo aver tentato un furto a un distributore di benzina, aveva infatti investito il Militare nel tentativo di darsi alla fuga.