Venerd 22 Febbraio18:09:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giornata della Memoria: Delilah Gutman e Ben Ardut Trio in concerto a Morciano di Romagna

Un viaggio alla scoperta delle radici della civiltà ebraica

Eventi Morciano | 14:30 - 25 Gennaio 2019 Trio Ben Ardut (Filippo Dionigi clarinetto, Federico Tassani euphonium baritono, Ivan Barbari fisarmonica) Trio Ben Ardut (Filippo Dionigi clarinetto, Federico Tassani euphonium baritono, Ivan Barbari fisarmonica).

La forza della musica e quella del ricordo. Morciano di Romagna celebra il Giorno della memoria (domenica 27 gennaio), la ricorrenza internazionale con cui si commemorano le vittime dell’Olocausto. Lo farà con uno spettacolo musicale inserito all’interno del cartellone della nuova edizione di Itinerari Musicali, per la direzione artistica del maestro Filippo Dionigi. Appuntamento alle 16.30 con il trio Ben Ardut (Filippo Dionigi - clarinetto, Federico Tassani – euphonium baritono, Ivan Barbari – fisarmonica) accompagnato dalla voce di Delilah Gutman - pianista, compositrice e cantante, nominata ambasciatrice dell’amicizia Italia-Israele nel 2012 in occasione di un concerto a Eilat dedicato ai sopravvissuti alla Shoah. "Un popolo non può mai dimenticare ciò che in primo luogo non ha mai ricevuto” scrive Yosef Hajim Yerushalmi in Zakhor. Attraverso un viaggio ancorato alle radici della cultura e della tradizione ebraica, i Ben Ardut esplorano la narrazione della memoria attraversando la lingua, le relazioni e i sogni che i canti ebraici - da quelli yemeniti a quelli sefarditi, attraverso la tradizione dei klezmorim - hanno trasmesso in un percorso di resilienza alla storia puntellata dalla persecuzione e dall’esilio, dal Medioriente al Mediterraneo fino all’Europa. Quale memoria traduce un canto e quale fonte la suscita?