Domenica 18 Agosto11:27:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Esordio da tutto esaurito al teatro Galli per il talento del violino Federico Mecozzi

Sabato 26 e domenica 27 gennaio il musicista verucchiese presenta il suo album Awakening

Eventi Rimini | 14:26 - 24 Gennaio 2019 Federico Mecozzi al teatro Galli di Rimini Federico Mecozzi al teatro Galli di Rimini.

Un esordio da tutto esaurito: è l’abbraccio del pubblico riminese (e non solo) ad uno dei talenti della sua terra, Federico Mecozzi, violinista e polistrumentista da nove anni al fianco del compositore Ludovico Einaudi, che sabato 26 e domenica 27 gennaio salirà sul palcoscenico del Teatro Galli per presentare in anteprima assoluta il suo album d’esordio, Awakening, in uscita venerdì 25 gennaio.

L'appuntamento fa parte del progetto Officina Musica Rimini, nato per dare visibilità alle nuove creazioni discografiche degli artisti del territorio e vedrà Mecozzi accompagnato sul palco da colleghi artisti con cui il suo percorso si è spesso intrecciato, come Veronica Conti (violoncello), Massimo Marches (chitarre, programmazioni), Stefano Zambardino (tastiere), Tommy Graziani (batteria, percussioni), Giuseppe Righini (voce).

Il palcoscenico del Teatro Galli sarà l’occasione di vedere all’opera il polistrumentista riminese prima del nuovo entusiasmante banco di prova che lo attende a inizio febbraio quando sarà il più giovane direttore d’orchestra del Festival di Sanremo (e uno dei più giovani di tutti i tempi). Mecozzi dirigerà sul palco dell’Ariston l’orchestra di Sanremo nell’esecuzione del brano “Nonno Hollywood”, del cantautore Enrico Nigiotti, in gara fra i big dopo essere stato lanciato da X Factor: “Partecipare al Festival di Sanremo come arrangiatore e direttore d’orchestra sarà un’esperienza indimenticabile, un’immersione nella storia della musica italiana che fa effetto immaginare di vivere. È stata per me una grande gioia e soddisfazione ricevere una proposta del genere, specialmente da un artista come Enrico Nigiotti che ho sempre stimato da quando l’ho sentito per la prima volta”. 

Dalle aule dell’Istituto Lettimi, dove si è formato musicalmente, alla ribalta del Festival della città dei fiori, il bagaglio artistico e professionale di Mecozzi diventa sempre più ‘pesante’. Al Teatro Galli il giovane violinista presenterà il suo album d’esordio da solista, prodotto da Cristian Bonato (Numeri Recording): un viaggio sonoro che racchiude e sintetizza le esperienze, i gusti e le contaminazioni sperimentate dall’autore in diversi anni di attività musicale, collaborazioni e viaggi. Un concentrato della sua personalità artistica, svelata attraverso un linguaggio che intreccia sonorità pop, etniche, classiche ed elettroniche. 

Awakening è stato anticipato a novembre dal lancio del singolo Birthday, accompagnato da un suggestivo video girato tra Rimini, Pennabilli e Mondaino. “Awakening - sottolinea l’artista - è un risveglio in luoghi e tempi diversi, lontani ma vicini. È anche un po’ la mia soggettiva concezione di musica, priva di confini, categorie, etichette. Ogni brano rappresenta per me un momento o un luogo, o più momenti o più luoghi: sono storie, esattamente come le canzoni, che vorrebbero invitare chi ascolta a viaggiare, con la mente ma anche col corpo, attraverso ritmi ora ampi ora incalzanti”. Dopo Rimini e dopo l’esperienza sanremese, Mecozzi si esibirà anche a Torino, Milano, Bologna, Roma, in un calendario in costante aggiornamento.