Domenica 15 Dicembre09:14:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scontri tra bande di ragazzi a Rimini, coinvolti anche minorenni: uno armato di coltello

Sei denunciati, venti identificati: fratture al volto per un 17enne

Cronaca Rimini | 12:10 - 24 Gennaio 2019 Scontri tra bande rivali (foto di repertorio) Scontri tra bande rivali (foto di repertorio).

Scontri tra bande per lo più di minorenni mercoledì a Rimini dove due gruppi di ragazzini tra i 15 e i 18 anni, uno composto prevalentemente da italiani e l'altro da magrebini e da ragazzi di origine albanese, si sono affrontati a più riprese in diverse zone della città. Una ventina gli identificati dalla polizia di Stato, quattro le ragazze, sei i denunciati per lesioni e minacce all'autorità giudiziaria, di cui due maggiorenni. Un 17enne è stato portato in ospedale con il naso rotto e varie fratture al volto e ha una prognosi di 10 giorni. Un suo amico invece è stato minacciato da un coetaneo con un coltello puntato alla gola. Il primo scontro si è verificato mercoledì mattina intorno alle 11, quando la polizia è dovuta intervenire all'esterno di un centro commerciale perché un 17enne, per difendere un'amica di scuola da insulti sessisti, era stato appena aggredito da un gruppo di cinque ragazzi con calci e pugni. Dopo aver visionato le telecamere di sicurezza gli agenti hanno identificato una ventina di persone, tra cui i cinque aggressori poi portarti in Questura e affidati ai genitori. Per quattro di loro sono stati chiamati gli educatori delle comunità che li ospitano. Qualcuno ha precedenti per piccoli furti nei negozi dello stesso centro commerciale. Ascoltati dagli inquirenti, alcuni ragazzini hanno detto di far parte di un gruppo soprannominato col nome arabo per "soldi". Un secondo scontro si è verificato alle 19 in centro storico nell'invaso del ponte di Tiberio, dove alcuni amici del 17enne ferito hanno dato appuntamento al gruppo rivale. L'intervento della polizia ha evitato che la situazione degenerasse. Sette quelli identificati, compreso il minorenne con il coltello.