Gioved 21 Marzo07:58:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione, il Gabicce Gradara cerca il poker in trasferta con l'Osimo Stazione

La squadra di Papini è reduce da tre vittorie di fila, terzo posto a due punti. Tutti disponibili

Sport Gabicce Mare | 17:41 - 23 Gennaio 2019 Federico Bastianoni in azione. Il Gabicce Gradara cerca il poker in trasferta con l'Osimo Stazione Federico Bastianoni in azione. Il Gabicce Gradara cerca il poker in trasferta con l'Osimo Stazione.

Dopo tre vittorie di fila che valgono il quinto posto in solitudine a 28 punti - col terzo a due sole lunghezze ma anche col sesto a due punti - , il Gabicce Gradara è atteso da un paio di partite verità. Si comincia sabato con la trasferta contro l'Osimo Stazione (tutti disponibili) mentre la domenica successiva big match in casa contro il Senigallia.

Mister Papini, la sua squadra è reduce da un sonante 5-0 alla Laurentina. Siete sulla cresta dell'onda...

“Abbiamo giocato una buona partita, su un campo pesante per la pioggia, insidioso, che ha richiesto la massima attenzione. Fino al 2-0 la partita è rimasta aperta, poi ci siamo sciolti e abbiamo dilagato mettendo in mostra una qualità di gioco ancora migliore. In fase oeffensiva ci siamo mossi con più giocatori e la manovra ha tratto dei benefici. La cosa bella è che quattro delle cinque reti (una è stata segnata dal dischetto) sono arrivate dopo ottime azioni. Abbiamo confermato una condizione eccellente”.

Ora vi aspetta l'Osimo Stazione, squadra con la terzultima difesa del girone: 30 gol subiti

“Vero, però ha il quarto attacco con 26 reti, migliore di molte delle squadre che la precedono, la mia compresa, quindi ci sarà da stare con gli occhi ben aperti soprattutto se poniamo mente alla partita di andata in cui pareggiammo e fummo messi alla frusta soprattutto nel primo tempo. Affrontiamo una squadra esperta, di categoria, col dente avvelenato per l'ultima sconfitta, assai pericolosa, difficile da affrontare”.

Firmerebbe un pareggio?

“Abbiamo preso gusto alla vittoria e ci proveremo anche questa volta, se poi non sarà possibile centrare il poker, pazienza. L'importante è strappare un risultato positivo e consolidare la nostra posizione che gratifica il nostro lavoro”.

Ad appena due punti sta il terzo posto...

“Mi ripeto: viviamo alla giornata, la classifica è molto corta e basta poco per perdere posizioni. Pensiamo a fare bene e conquistare punti per arrivare al traguardo della salvezza il prima possibile”.

La sua squadra lontano dalle mura amiche ha collezionato 16 dei 28 punti, come il Senigallia. Solo l'Anconitana ha fatto meglio. Il Gabicce Gradara è una squadra da trasferta?

“No, è solo un caso. E' vero che in trasferta abbiamo perso solo una volta e al Magi due partite con Cantiano e Barbara: la prima in maniera rocambolesca, la seconda perchè avevamo più di mezza squadra indisponibile. Il nostro rendimento per qualità delle prestazioni è equivalente e questo è un segnale di maturità. Il difficile viene ora: dobbiamo essere il più costanti possibile, eliminare gli alti e bassi che in parte ci hanno condizionato. Siamo sulla buona strada e i risultati lo testimoniano, ma non ci possiamo permettere di mollare”.