Marted 23 Luglio10:42:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Preso dopo appena 15 minuti dalla rapina alla farmacia di via Clementini

Riconosciuto nei filmati della videosorveglianza durante la rapina. E' stato individuato e arrestato un 38enne originario di Pescara

Cronaca Rimini | 14:56 - 22 Gennaio 2019 Arresto della Polizia, foto di repertorio Arresto della Polizia, foto di repertorio.

Armato di un coltello fa irruzione nella farmacia di via Clementini a Rimini, minaccia le farmaciste e i clienti, arraffa velocemente il contenuto della cassa e fugge. Tanta paura nell’esercizio nel pomeriggio di lunedì, verso le 17 e 30, all’arrivo degli agenti della Polizia della Questura di Rimini è stata fatta una descrizione del malvivente: un ragazzo di circa 35 anni, italiano, con barba nera, e sul capo probabilmente un berretto in lana. Alcuni clienti hanno poi riferito alcuni particolari: scarpe ginniche di colore rosso, pantaloni della tuta di colore grigio e uno zainetto di colore nero sulle spalle. I testimoni hanno poi riferito ai poliziotti la direzione di fuga intrapresa. Immediatamente si è attivata la macchina delle indagini con le Volanti in perlustrazione sul territorio; una di queste ha intercettato, dopo circa 15 minuti, all’intersezione tra via Roma e via Gambalunga, un ragazzo che corrispondeva alla descrizione. Quest’ultimo, sentitosi scoperto, ha finto di prelevare ad un bancomat, ma, fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e della somma di 40 euro. Sono state poi le immagini di videosorveglianza e la testimonianza di una donna che passava di lì e aveva assistito poco prima alla rapina ad incastrare l’uomo, 38enne, di Pescara. Una delle farmaciste, secondo la testimonianza della cliente, ha supplicato il rapinatore di calmarsi dato il suo stato, la donna è infatti incinta. Il 38enne è stato arrestato per rapina aggravata, è stato riconosciuto anche dalla farmacista che ha sporto denuncia.