Giovedý 25 Aprile22:34:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio 1a Cat: tris della capolista Verucchio al Real San Clemente (3-0), magia del baby Muccioli

A segno anche il neo acquisto Dragoni e l'attaccante Bruma

Sport VillaVerucchio | 17:41 - 20 Gennaio 2019 Una formazione del Verucchio 2018-19 Una formazione del Verucchio 2018-19.

VERUCCHIO: Maggioli, Colonna R., Schipano (Ugolini 28’st), Muccioli, Colonna G., Radu, Bruma (Vertaglia 31’st), Genghini, Dragoni (Kabbori 11’st), Tellinai (Clementi 34’st), Maurizi (Michilli 20’st). 

A disp: Palmieri, Girometti, Girometti, Fabbri, Genovese. All: Nicolini.

REAL SAN CLEMENTE: Raffaelli, Tasini (Giannessi 42’st), Epiceno (Albani 23’st), Montanari, Cenci, Mazzoni, Barbanti, Calesini, Pecci, Buffone, Righini. A disp: Zanca, Conti, Cioffi F., Buffi, Santoni, Geri, Cioffi M. All: Bianchi.

ARBITRO: Rossi (Cesena)

RETI: Muccioli 6’pt, Dragoni 5’st, Bruma 15’st.

NOTE: ammoniti Epiceno, Tasini, Genghini.

Il 2019 inizia sorridendo al Verucchio che supera 3-0 il Real San Clemente nella 16esima giornata del campionato di Prima Categoria girone H. Passano appena 6 minuti e gli uomini di Nicolini trovano il vantaggio: gran lavoro del classe 2001 Giovanni Muccioli che, di spalle rispetto alla porta, riceve palla in area ed è bravo a girarsi trovando l’angolino alla sinistra del portiere.  Al 10’ ancora Verucchio pericoloso con Riccardo Colonna che mette in mezzo forte e teso e in gettata non arriva all’appuntamento con il pallone Bruma; sulla ribattuta ci prova Tellinai ma il portiere blocca. All’11’ clamorosa opportunità per Dragoni che si ritrova il pallone tra i piedi da solo contro il portiere, ma colpisce male la sfera e Raffaelli intercetta. I rosanero attaccano a pieno organico e ci provano ancora al 33’, ma Bruma in area di rigore temporeggia troppo prima di giungere alla conclusione e non riesce ad incrociare: il portiere blocca. Al 35’ calcio di rigore non concesso al San Clemente che si affaccia in avanti con Buffone che viene atterrato in area, ma per l’arbitro non c’è penalty. Dopo un minuto di recupero finisce sull’1-0 il primo tempo. Al 5’ della ripresa il Verucchio si porta sul 2-0 grazie al nuovo acquisto Dragoni che approfitta del rilancio sbagliato del portiere e lo supera con un pallonetto. Ancora i locali all’11’, Bruma scarta un uomo, mette in mezzo e in girata ci prova Dragoni; il pallone supera il portiere, ma il difensore è attento a respingere sulla linea e a salvare i suoi. Al 15’ chiude il match il Verucchio grazie ad una gran trama offensiva, con Genghini che pesca con un gran lancio Kabbori che spizza di testa per Bruma il quale supera col il mancino Raffelli per il 3-0. Al 16’ timida conclusione di Buffone che ci prova dalla distanza, il tiro è troppo smorzato e finisce fuori, mentre al 20’ il suo tentativo sbatte sull’esterno della rete. Ultima chance per i rosanero al 43’ che sfiorano il poker: Clementi prende in tempo al difensore, salta il portiere e poi la sua conclusione finisce fuori. Il match termina 3-0 e il Verucchio rimane primo in classifica con 33 punti.