Domenica 15 Dicembre19:53:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gli argini del Marecchia invasi da rifiuti e detriti, raccolti vetri, plastica e pneumatici

Ancora è tanto il lavoro da fare e i volontari si sono dati appuntamento sabato 2 febbraio alle 14 per continuare il lavoro

Attualità Rimini | 13:41 - 20 Gennaio 2019 Volontari che hanno ripulito gli argini del deviatore del Marecchia dal Ponte degli Scout Volontari che hanno ripulito gli argini del deviatore del Marecchia dal Ponte degli Scout.

Sabato 19 gennaio alle 14, nonostante il freddo e la pioggia, circa trenta volontari hanno risposto alla chiamata di Fondazione Cetacea, che aveva dato appuntamento a tutti al Ponte degli Scout lato Marecchia per ripulire gli argini del deviatore del Marecchia. Moltissimi soci di Coop Alleanza 3.0, coinvolti attraverso il progetto Amare Il Mare, Pulire i Fiumi, per il quale è ancora possibile donare fino a fine mese i propri punti Coop o un euro sulla spesa, o acquistando gli Acquamici per finanziare i progetti di pulizia del fondale marino con i pescatori a strascico o le attività di educazione ambientale sul problema dei rifiuti nelle scuole della provincia.  

Circa 40 i sacchi recuperati dai volontari, colmi di plastica, detriti, pneumatici, bottiglie di plastica e vetro, reti che Hera poi si è preoccupata di smaltire. Moltissimi frammenti di plastica impossibili da recuperare a causa della falciatura degli argini che li ha ridotti in mille pezzi. Ancora è tanto il lavoro da fare e i volontari si sono dati appuntamento (e danno appuntamento a tutti) sabato 2 febbraio alle 14 per continuare il lavoro iniziato.