Mercoledý 20 Marzo19:51:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, ragazze e ragazzi del Servizio civile accolti dal sindaco Alice Parma

Sono 11 i giovani che saranno impegnati per un anno tra biblioteca, musei, servizi sociali e Santarcangelo dei Teatri

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:20 - 18 Gennaio 2019 Il saluto del sindaco Alice Palma ai ragazzi del Servizio civile Il saluto del sindaco Alice Palma ai ragazzi del Servizio civile.

Alcuni hanno cominciato a inizio settimana, per altri oggi è il primo giorno: questa mattina (venerdì 18 gennaio) il sindaco Alice Parma ha dato il benvenuto a ragazzi e ragazze del Servizio civile nazionale 2019 con un breve momento di saluto. Il gruppo di giovani tra 18 e 29 anni – alcuni santarcangiolesi, altri provenienti da Comuni limitrofi e qualcuno anche da fuori Regione – saranno impegnati per un anno con un servizio di 30 ore alla settimana, per un totale di 1.400 ore ciascuno.
 
“Biblioteche: piazze del sapere” è il progetto proposto dalla Baldini, dove Gloria Bevilacqua (24 anni),  Roberto Bigiotti (27) e Rossella Tamagnini (27) svolgeranno attività di informazione, promozione e valorizzazione della biblioteca e dei servizi offerti ai cittadini, in particolare per la diffusione della lettura.
 
“I Musei: valorizzazione e fruizione del patrimonio cittadino” è invece il progetto dei musei comunali, che vedrà protagonisti Federica Calboli  (27 anni) e Sonny Valdinoci (26): partendo dal presupposto che la crescita culturale dei giovani non può prescindere dalla conoscenza del patrimonio storico-artistico, l’obiettivo del progetto è migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei musei, nonché l’offerta didattica per le scuole.  
 
Anche quest’anno l’Unione di Comuni Valmarecchia ha aderito al Servizio civile nazionale con il progetto “Minori insieme”, con due posti a disposizione presso i Servizi sociali di Santarcangelo che vedranno impegnate Yousra Alaija (23 anni) e Kateryna Kurchenko (20). La proposta è finalizzata al rafforzamento dei servizi di assistenza domiciliare, scolastica e residenziale nei confronti dei minori con problematiche specifiche, oltre all’ampliamento delle attività di educativa territoriale e animazione nei servizi di aggregazione per ragazzi.
 
Il progetto “Ri-generazione culturale: la pratica teatrale come base di una società inclusiva”, infine, si svolgerà presso l’associazione Santarcangelo dei Teatri. Giulia Felderer (26 anni), Matteo Gori (27), Francesco Rovito (29) e Laura Santi (27) saranno chiamati a contribuire all’organizzazione e alla realizzazione delle attività annuali di Santarcangelo Festival, a fornire il proprio supporto al lavoro dell’ufficio stampa, alla produzione e diffusione di materiale informativo su stampa e web.
 
“Il Servizio civile sarà certamente un’esperienza importante – ha detto il sindaco Alice Parma salutando ragazze e ragazzi in biblioteca – per voi come per gli istituti dove sarete impegnati, ai quali siamo certi saprete dare il vostro contributo. Svolgerete attività anche molto diverse tra loro, che però hanno in comune la possibilità di conoscere dall’interno aspetti di Santarcangelo che diversamente sarebbe difficile approfondire da così vicino. Speriamo possiate appassionarvi a quello che farete nei prossimi mesi – ha concluso il sindaco augurando buon lavoro al gruppo – ricordando che i vostri referenti diretti e l’Amministrazione comunale sono sempre a disposizione”.