Sabato 20 Luglio07:26:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Interramento degli elettrodotti a Riccione, incontro con la società proprietaria degli impianti

Assessore Ermeti "Incontro proficuo", assemblea pubblica con la città il 25 febbraio

Attualità Riccione | 11:58 - 18 Gennaio 2019 Elettrodotti da interrare a Riccione Elettrodotti da interrare a Riccione.

E’ stato un incontro proficuo per imbastire un piano di lavoro che prenderà sempre più corpo nei prossimi mesi con step definiti. Delineati i primi criteri d’intervento e la mappatura dei sottoservizi, la collaborazione dell’Amministrazione e degli uffici sarà massima per far si che la progettazione prosegua in modo spedito fino all’avvio dell’intervento”.

Cosi l’assessore ai lavori pubblici e all’ambiente Lea Ermeti a seguito dell’incontro avvenuto nei giorni scorsi in Municipio con i tecnici Terna (Società elettrica proprietaria degli impianti) sull’annosa questione dell’interramento degli elettrodotti.   

Per condividere con i cittadini la delineazione dei futuri progetti nell’ottica di un confronto sia con l’Amministrazione che con la città, il 25 febbraio verrà indetta un’assemblea  pubblica che si terrà a Riccione con i rappresentanti Terna. Si tratta di un primo incontro con la città chiesto dall’amministrazione e prontamente accolto da Terna nell’ottica di una comune filosofia di partecipazione nella costruzione di progetti assieme ai territori.

L’intervento previsto sul comune di Riccione riguarda l’” Anello 132 kV Rimini – Riccione” , 7 km di elettrodotto in cavo interrato che, una volta entrato in esercizio, permetterà la demolizione di circa 9 km di vecchie linee e di 40 tralicci all’interno del centro abitato di Riccione. La linea a 132 Kilovolt verrà dismessa del tutto. L’intervento di efficientamento energetico, oltre a interrare completamente i tralicci esistenti, renderà più efficiente il sistema elettrico,specie durante la stagione estiva, quando i consumi elettrici, con un innalzamento della domanda di energia, raggiungono picchi considerevoli.