Luned 22 Luglio09:00:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Baseball, annuncio shock del presidente Pillisio: 'Lascio il Baseball Rimini'. Quale futuro?

Tantei le cause: onerosi investimenti, scarso riscontro da tifosi e politici. In più tante offese sui social

Sport Rimini | 19:23 - 17 Gennaio 2019 L'ultimo roster del Baseball Rimini: quale sarà il futuro? L'ultimo roster del Baseball Rimini: quale sarà il futuro?.


  
Il Rimini Baseball si trova all'improvviso senza un padrone. Il presidente Simone Pillisio ha annunciato in una intervista sul gruppo facebook “Il bar del baseball” il suo divorzio dal club neroarancione. Ha ripercorso il suo anno – è subentrato il 9 dicembre del 2017 – sotto il profilo tecnico coi tre fronti in cui è stata impegnata la squadra (senza vincere nulla) ricordando gli onerosi investimenti fatti di 400 mila euro, fra squadra e risoluzione di problemi “burocratici” riguardanti stadio e club house, la realizzazione di un ristorante che lavora tutto l’anno  e che dà lavoro a una decina di famiglie.
Pillisio si è lamentato  per i soli 39 abbonamenti,  i 317 paganti come massimo nei playoff, degli attacchi e delle offese sui social per la vicenda Ceccaroli. Scarsa a sua dire l’attenzione dell’amministrazione comunale: “Ho visti  le autorità solo quando sottoscritti al’accordo, mai visti alla partita, ma solo un mese fa per presentarmi l’elenco di problemi alla struttura da risolvere per un forte impegno economico”. In poche parole “Mi aspettavo una situazione differente a Rimini, non c’è stata grande collaborazione dei riminesi anche ai botteghini. Il riminese ha solo diritti e nessun dovere. Non sono una persona simpatica, non sono ben visto a Rimini e me ne faccio una ragione” ha detto. Per chiudere dicendo: “La mia avventura al Rimini Baseball è terminata. Qualcuno dovrà tirarsi su le maniche in maniera umile. Da ora in poi non risponderò più a nessuno”.