Venerdý 20 Settembre20:53:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Già nei guai per furti, viola divieto di dimora per tentare il colpo al supemercato: arrestato

Nei guai un 30enne campano. La Polizia ha anche arrestato un 28enne magrebino e formalizzato tre denunce

Cronaca Rimini | 17:43 - 17 Gennaio 2019 Auto polizia davanti la questura di Rimini Auto polizia davanti la questura di Rimini.

Dalla serata di mercoledì, anche in considerazione dell'elevato numero di presenze in occasione del Sigep, la Questura di Rimini ha disposto un'intensificazione dei controlli del territorio. Durante le attività, un 30enne campano è stato notato in zona Borgo Marina e sottoposto a controllo da una pattuglia della Squadra Volante. Il 30enne è risultato il destinatario di un provvedimento di custodia cautelare a seguito della violazione del divieto di dimora in Emilia Romagna, ma non solo. Nonostante fosse già finito nei guai per alcuni furti, malgrado il divieto di dimora, era stato nuovamente sorpreso a tentare un colpo in un supermercato. Nel corso dei controlli sono state formalizzate tre denunce, due per inosservanza a divieto di ritorno nel Comune di Rimini, una terza, verso un cittadino albanese, per inosservanza all'ordine di lasciare il territorio nazionale. Un secondo arresto è stato effettuato nei confronti di un 28enne magrebino, colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Rimini: dovrà espiare cinque mesi e 8 giorni di reclusione per furti commessi tra il 2015 e il 2016.