Domenica 18 Agosto20:19:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La Provincia di Rimini investirà sulle strade, in arrivo finanziamenti per oltre 10 milioni

‘Il 2019 segnerà un anno di svolta’, ad annunciarlo è il presidente della Provincia Riziero Santi

Attualità Rimini | 14:26 - 14 Gennaio 2019 Manutenzione stradale Manutenzione stradale.

Saranno destinati al territorio riminese 10 milioni 620 mila euro per i prossimi 5 anni, pari a 2 milioni 124 mila euro ogni anno, attraverso il Decreto Ministeriale n. 49/2018.
“Dopo quattro anni di sostanziale azzeramento degli investimenti sulle strade provinciali il 2019 segnerà un anno di svolta”. Ad annunciarlo è il presidente della Provincia Riziero Santi che spiega come sia stia ritornando “ad una pianificazione pluriennale che si avvale di diversi canali di finanziamento: nazionale, regionale e anche direttamente con risorse proprie della Provincia”.
Ecco così che la “Provincia intende stanziare risorse proprie sempre con pianificazione pluriennale a partire da un budget di 1,5/1,8 milioni di euro già dal bilancio 2019 che sarà portato in approvazione entro febbraio. Inoltre la Regione Emilia-Romagna conferma per l’anno 2019 il contributo che si attesta sui 250 mila euro riferito alla gestione delle strada ex statali”.
Novità quindi anche negli investimenti e sulla manutenzione stradale poiché “il recente accordo sottoscritto dalla Provincia di Rimini con Anas e Regione Emilia-Romagna per il ritorno della SP 258 alle competenze di Anas sgraverà la Provincia dei costi di gestione e manutenzione per 58 km in quanto l’accordo siglato prevede interventi da parte di Anas su quel tratto per 30 mila euro a km all’anno.
Nell’utilizzo di queste risorse manterremo un rapporto molto stretto con le comunità locali e in particolare con i Sindaci, basandoci su una precisa scala di priorità che prevede il mantenimento del patrimonio, la sua messa in sicurezza, la sicurezza della circolazione e anche le migliorie necessarie tenendo conto delle esigenze di uno dei segmenti importanti del nostro turismo che è quello dei bikers.
Infine conclude Santi -  a partire dal bilancio 2019 andremo a ricostituire un capitolo per l’assegnazione di contributi ai Comuni per interventi di miglioramento della sicurezza e anche degli arredi nei tratti urbani, incentivando gli interventi comunali con una compartecipazione economica da parte della Provincia.”