Luned́ 24 Giugno12:10:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Minaccia i passanti con un coltello: portato in Questura, sfascia una porta a vetri con una testata

Arrestato 56enne italiano con precedenti e ubriaco: ha anche aggredito gli agenti a calci e pugni

Cronaca Rimini | 14:33 - 13 Gennaio 2019 Malvivente con coltello (foto di repertorio) Malvivente con coltello (foto di repertorio).

Un 56enne italiano, con precedenti, è stato arrestato intorno alla mezzanotte di domenica dalla Polizia di Rimini. Gli agenti si sono messi sulle sue tracce dopo alcune segnalazioni che riferivano di un soggetto, giunto in zona porto a bordo di una Toyota, intento a minacciare i passanti con un coltello a serramanico. Alla vista della Polizia il 56enne ha aggredito gli agenti con calci, ginocchiate e pugni; è stato bloccato e arrestato, mentre il coltello è stato ritrovato a un metro dal luogo della colluttazione. Portato in Questura, il 56enne ha dato nuovamente in escandescenze, rompendo il vetro di una porta con una testata. Ferito lievemente e curato dal personale sanitario, giunto in Questura, il 56enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato; denunciato per minacce aggravate e possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere, infine sanzionato per ubriachezza.