Giovedý 20 Giugno13:58:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Seguimi, facciamo sesso", poi gli ruba un rolex del valore di 7000 euro

Giovane ladra attaccava bottone coi passanti e poi proponeva rapporti sessuali, infine li derubava

Cronaca Rimini | 05:32 - 13 Gennaio 2019 Furto di rolex (foto di repertorio) Furto di rolex (foto di repertorio).

In poco più di un mese portò a termine due furti a danno di uomini che aveva sedotto con le "avances" per portar via loro un rolex e una catenina d'oro. Una giovane rumena, all'epoca dei fatti ventenne, è a processo a Rimini, accusata di furto con destrezza. L'imputata è comunque latitante dopo i fatti: sul suo capo fu emessa un'ordinanza di custodia cautelare, ma lei si sottrasse all'arresto. Il primo colpo è datato 15 marzo 2017: la ragazza agì a Misano Adriatico, a danno di un residente, al quale portò via dal polso un rolex del valore di 7000 euro, dopo averlo distratto con avances di tipo sessuale. Sempre a Misano Adriatico il secondo furto, il 23 aprile dello stesso anno: in quel caso la 20enne, oltre all'avances, utilizzò la tecnica dell'abbraccio per portare via la catenina d'oro a un uomo residente a Bologna. Il processo ha avuto inizio lo scorso 10 gennaio: l'imputata è difesa dall'avvocato Valentina Baroni.