Mercoledý 24 Luglio03:46:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ecco 'Sushi Corner', a Novafeltria arriva una delle mode del momento

L'idea nasce dal connubio dei due giovani imprenditori Francesco Pula di Novafeltria e Riccardo Paganelli di Santarcangelo

Attualità Novafeltria | 05:31 - 13 Gennaio 2019 I due soci del Sushi Corner Francesco Pula e Riccardo Paganelli I due soci del Sushi Corner Francesco Pula e Riccardo Paganelli.

Una sinergia tra giovani imprenditori per lanciare la moda del Sushi in Alta Valmarecchia, a Novafeltria. Francesco Pula, gestore del Jolly Disco Novafeltria, e Riccardo Paganelli, uno dei titolari del Sushi Corner Park Eat di Santarcangelo, hanno unito le forze per aprire sulla Marecchiese, in piazza Bramante, il primo locale dedicato a una grande specialità della cucina giapponese. il Sushi Corner Novafeltria aprirà mercoledì 16 gennaio alle 17 con l'obiettivo di replicare il successo del locale clementino: "A Novafeltria c'è molta gioventù e a Santarcangelo abbiamo visto molte persone che dall'Alta Valmarecchia facevano tanta strada per venire a mangiare il sushi. Non avevano alternative se volevano mangiarlo. Ne ho parlato con Francesco e abbiamo deciso di portare il sushi da queste parti", spiega Riccardo Paganelli. "L'idea del Sushi Corner qui a Novafeltria nasce a inizio 2018, parlando con amici tra i quali Riccardo, vista la grande richiesta che c'è sul mercato del sushi. Abbiamo deciso di portarlo in una terra con le sue forti tradizioni gastronomiche. Vogliamo cambiare un po' le tradizioni, nel pieno rispetto di esse: una novità che deve entrare in armonia", prosegue Francesco Pula. Il nuovo locale porterà anche riflessi positivi sull'occupazione: in partenza lo staff sarà formato da quattro "Sushiman", due esperti e due più giovani che stanno effettuando la formazione presso il punto di Santarcangelo, da un barista per i cocktail e la responsabile di sala. Il locale sarà aperto dalle 17 fino alle 22, ma nel weekend la chiusura verrà prorogata di qualche ora. Un'inaugurazione che trova il plauso del sindaco di Novafeltria Stefano Zanchini e dell'amministrazione comunale: "Siamo molto contenti per questa nuova apertura, in un periodo di crisi ci sono comunque ragazzi giovani e coraggiosi che credono nel nostro territorio e investono su di esso". La speranza, per il primo cittadino novafeltriese, è che altri ragazzi seguano l'esempio di Francesco e Riccardo: "Speriamo che possano essere da stimolo anche per altri giovani, che concretizzino idee e progetti per sviluppare l'imprenditorialità sul nostro territorio, che è bellissimo, votato all'enogastronomia, alla cultura e al turismo sportivo. Qualche aiuto c'è grazie ai contributi regionali, del Gal, dello Stato".