Venerd 26 Aprile02:42:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket D, sabato il Bellaria chiude l'andata in casa: ecco il temibile Budrio

Zaghini: 'Sarà una sfida tosta, finora abbiamo raggiunto gli obiettivi. Siamo cresciuti come gruppo

Sport Rimini | 23:40 - 10 Gennaio 2019 Basket D, sabato il Bellaria chiude l'andata in casa: ecco il temibile Budrio

Dopo la convincente e non scontata vittoria maturata lunedì sul campo del PGS Welcome per 53-80, il Bellaria è atteso sabato da un match piuttosto complicato per chiudere il girone di andata. A far visita a Tassinari e compagni (ore 20,30) sarà infatti la Pallacanestro Budrio 2012, squadra che orbita in zona playoff e che si presenta in Romagna forte di una striscia aperta di cinque vittorie, pronta sicuramente a vendere cara la pelle. Per ottenere i due punti sarà fondamentale anche l’apporto di Nicolò Zaghini (foto Aldo Sgroi) uno dei giocatori più esperti.

“Quella contro PGS è stata una partita impegnativa a causa delle assenze e anche perché venivamo da una pausa natalizia con carichi di lavoro importanti - attacca ‘Zago’  - non è mai semplice iniziare l’anno con una vittoria fuori casa, siamo stati molto bravi soprattutto nel secondo tempo quando abbiamo alzato l’intensità in difesa riuscendo a segnare punti in contropiede.  Sabato ci aspetta una partita molto ostica contro un avversario che viene da una serie di vittorie importanti: Budrio verrà da noi senza troppe pressioni, noi dovremo farci trovare pronti per chiudere al meglio il girone di andata per poi approcciarci alla seconda parte di campionato che sarà ancora più tosta. Le partite che ci aspettano saranno tutte delle finali, noi dovremo affrontarle una alla volta guardando il meno possibile la classifica, perché i conti si fanno alla fine: il campionato è lungo e dovremo andare avanti così".
Sulla stagione dice: "Sono molto contento di quello che abbiamo fatto finora, siamo cresciuti molto in campo ma anche a livello di gruppo: stiamo portando avanti nel migliore dei modi il percorso iniziato a settembre. L’obiettivo principale di inizio stagione era divertirsi e arrivare agli allenamenti carichi, motivati e con stimoli importanti: finora abbiamo raggiunto quello che ci eravamo prefissati, vogliamo andare avanti così e toglierci delle belle soddisfazioni perché abbiamo tutto il potenziale per riuscirci”.