Mercoled 26 Giugno10:47:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, il numero degli abitanti rimane stabile. Aumentano separazioni e divorzi

Le comunità straniere più numerose sono quella albanese, cinese e magrebina

Attualità Santarcangelo di Romagna | 16:50 - 09 Gennaio 2019 Piazza Ganganelli di Santarcangelo Piazza Ganganelli di Santarcangelo.

E' pressoché stabile la popolazione residente di Santarcangelo: dalle statistiche dei Servizi demografici del Comune si riscontra infatti che al 31 dicembre 2018 il numero degli abitanti era di 22.295 contro i 22.171 dell’anno precedente, con un aumento di 124 nuovi residenti. 8.981, invece, i nuclei familiari presenti nei registri di anagrafe, fra cui 25 convivenze di fatto (ai sensi della legge 76/2016).

Tra le principali variazioni nella popolazione, nei dodici mesi appena trascorsi sono 155 le nascite (di cui 14 di nazionalità straniera) e i 206 i decessi, con un saldo naturale negativo (–51). Oltre 800 persone hanno spostato la propria residenza a Santarcangelo – di cui 646 provenienti da un altro Comune italiano e 121 dall’estero – mentre sono 631 le cancellazioni per trasferimento in altri Comuni (532), all’estero (65) o per altri motivi (34). 48, invece, le acquisizioni di cittadinanza italiana registrate nell’anno appena concluso.

Sono 107 i matrimoni celebrati nel 2018 (9 in più rispetto al 2017), di cui 49 con rito civile e 58 con rito religioso, a cui si aggiunge una unione civile rispetto alle 5 celebrate l’anno precedente. In leggero aumento, invece, il numero di accordi extragiudiziali: nel 2018 sono state registrate 12 separazioni e 19 divorzi, mentre nel 2017 ammontavano rispettivamente a 7 e 16. 

Rispetto invece alla composizione demografica, le donne si confermano più numerose degli uomini: 11.543 contro 10.752, nonostante nell’anno appena concluso il numero dei nati maschi (90) sia stato di gran lunga maggiore delle femmine (65). Variazioni minime anche per il numero di residenti con cittadinanza straniera, che passano da 1.821 del 2017 a 1.878: le comunità più numerose sono quella albanese (337), cinese (326) e marocchina (220).