Giovedý 20 Giugno14:26:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Banda città di Rimini festeggia 190 anni di attività suonando al teatro Galli

Grande successo di pubblico per il concerto: tutte esaurite anche le repliche

Attualità Rimini | 16:01 - 08 Gennaio 2019 La Banda città di Rimini al teatro Galli La Banda città di Rimini al teatro Galli.

Domenica 6 gennaio è stata una data storica per la Banda città di Rimini che, al compimento del suo 190° anno di attività, ha debuttato nella splendida cornice del teatro Galli finalmente restituito alla città dopo decenni di assenza. Una giornata caratterizzata da un pubblico delle grandi occasioni, dalla banda città di Rimini e dal suo direttore jader Abbondanza in splendida forma, da grande musica e dalla splendida voce del soprano riminese Elisa Luzi. Tutto esaurito per le due repliche del concerto, resesi necessarie per la straordinaria richiesta della cittadinanza riminese.

Una fortissima emozione ha coinvolto il pubblico in teatro quando la banda ha cominciato a suonare l’Ouverture dell’Aroldo di Giuseppe Verdi. Dopo 176 anni in teatro risuonavano le note che ne avevano caratterizzato, con la direzione del grande maestro Verdi, l’inaugurazione. Nella seconda parte del concerto, offerto dalla Filarmonica città di Rimini alla città, è stata eseguita, la suite della Cenerentola di Giocacchino Rossini, opera con la quale, nella superba esecuzione di Cecilia Bartoli, è iniziata la seconda vita del teatro riminese.

Tantissimi ed entusiastici sono stati gli apprezzamenti e i complimenti del pubblico presente in sala e sui social ad una banda che in questi ultimi anni ha compiuto un importante percorso di crescita caratterizzandosi sempre di più come una vera e propria orchestra di fiati che ha dimostrato di saper ben figurare nel “tempio” riminese della musica. Il futuro dell’attività concertistica della Banda città di Rimini sarà, quindi, sempre più legato al teatro A. Galli, per il quale i musicisti riminesi stanno preparando alcune originali produzioni.