Luned́ 25 Marzo18:16:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria, il Teatro Sociale inaugura il 2019 con la musica, in scena Joyspell Gospel Choir

Recupero dello spettacolo "Freedom suite", disponibili anche 8 biglietti "sospesi"

Eventi Novafeltria | 10:49 - 07 Gennaio 2019 Joyspell gospel choir Joyspell gospel choir.

Il Teatro Sociale Novafeltria inizia il 2019 all’insegna della musica, recuperando il suo secondo appuntamento in abbonamento, che era stato rimandato per neve.

Venerdì 11 gennaio alle ore 21 propone una serata molto attesa per Novafeltria Città della Musica, con il Joyspell Gospel Choir che presenta "Freedon suite".

Un coro composto da tredici cantanti con special guest Stefano Sardi, che vede la direzione e gli arrangiamenti di Sara Jane Ghiotti.

Un concerto che racconta, attraverso la musica, un vero e proprio viaggio nella cultura afro americana del canto corale “a cappella”. Dai primi canti dei campi di lavoro, worksong della schiavitù, alle improvvisazioni vocali delle Ring Shout della conversione, passando per la tradizione del Barber Shop, del gospel e degli spiritual della fusione fra musica classica e cultura africana.

Simone Migani accompagnerà il coro al pianoforte, mentre Luca Luzi sarà alla batteria.

Un’occasione per lasciarsi trasportare da sonorità di grande livello, con la volontà di rafforzare in ogni appuntamento il senso di appartenenza a una nuova comunità ideale accolta in questo spazio.

Grazie al contributo degli Amici del teatro, che rappresentano la solidarietà del pubblico del Teatro Sociale Novafeltria e dei cittadini della comunità della Valmarecchia, per il concerto del'11 gennaio sono disponibili 8 biglietti sospesi: 8 biglietti omaggio a disposizione di chiunque li desideri. Per ricevere informazioni sulla modalità di consegna è necessario chiamare il numero 333 3474242.

BIO

Il Joyspell Gospel Choir nasce da laboratori, divenuti ora stabili, di ricerca e sperimentazione per meglio comprendere le radici dello spiritual e del gospel. 

Un coro che è più una famiglia: un’occasione per condividere il grande amore per la musica, ma anche il piacere di stare assieme. La coesione del coro è il suo elemento vincente e gli arrangiamenti, pieni di dinamiche e chiaroscuri, ne valorizzano il grande talento. Il gruppo si è esibito in varie città della Romagna, partecipando anche a rassegne di cori, sempre con grande riscontro di pubblico. Ha partecipato a due edizioni della Gospel Connection e a diversi seminari di Canto corale e improvvisazione vocale.