Sabato 23 Febbraio03:07:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ruba con la figlia piccola, usando cappotto con tasche 'supplementari': madre arrestata

Il furto di prodotti per la casa al Tigotà di Riccione, bottino di qualche centinaia di euro

Cronaca Riccione | 19:32 - 04 Gennaio 2019 Auto dei Carabinieri (foto di repertorio) Auto dei Carabinieri (foto di repertorio).

Il 3 gennaio i Carabinieri di Riccione hanno arrestato per furto aggravato una 29enne rumena, domiciliata nella Perla Verde. La giovane, in compagnia della figlia piccola, ha tentato il colpo al Tigotà di via Panormica: ha nascosto nel cappotto prodotti per la casa prelevati dagli espositori. Per farlo ha indossato un cappotto modificato, con tagli interni per fare spazio alla merce e la cucitura di tasche aggiuntive. L'allarme anti-taccheggio ha fatto però saltare i suoi piani: sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che hanno arrestato la donna e restituito la refurtiva, del valore di qualche centinaia di euro.