Luned́ 22 Luglio21:17:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Incendio a struttura accoglienza di Riccione, escluso il dolo. Gli ospiti erano tutti fuori tranne uno

La persona salvata dai vigili del fuoco era rimasta a dormire: ha dato l'allarme

Cronaca Riccione | 17:36 - 01 Gennaio 2019

Le fiamme che ieri sera intorno alle 23.30 hanno avvolto la 'Capanna di Betlemme' di Riccione - la casa della Comunità Papa Giovanni XXIII per l'accoglienza delle persone senza fissa dimora - non hanno avuto natura dolosa anche se ancora non sono note le cause del rogo. E' quanto appreso dalle forze dell'ordine. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco sono intervenuti agenti dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Gli ospiti della struttura - 30 persone - al momento del'incendio stavano festeggiando il Capodanno al 'Playhall', il palazzetto dello Sport di Riccione, in una serata di festa organizzate dalla stessa associazione fondata da don Oreste Benzi. A dare l'allarme era stato l'unico ospite rimasto in casa a dormire. Svegliato dai rumori del rogo si era rifugiato su un balcone e soccorso dai Vigili del Fuoco e poi condotto in ospedale, in via precauzionale, dai sanitari del 118. Ora si sta cercando una sistemazione d'emergenza per garantire l'ospitalità alle persone in provincia di Rimini.