Domenica 18 Agosto11:52:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO e VIDEO Rimini - Ternana sospesa per nebbia, Acori: 'Non si vedeva da porta a porta'

Il ds Tamai conferma l'arrivo di tre-quattro pedine e lo sfoltimento della rosa. Nole? 'Lo escludo'

Sport Rimini | 19:31 - 30 Dicembre 2018

In sala stampa Leo Acori e Gigi De Canio si sono presentati insieme. Acori ha spiegato che nella seconda verifica non si vedeva da porta a porta. La data del recupero sarà decisa dalla Lega probabilmente dopo la sosta: da luendì scattano le ferie per i giocatori come da accordi con l'AIC. "Il regolamento parla chiaro – interviene De Canio – e non credo che si possa recuperare prima della fine delle feste, c'è l'obbligo di far fermare i giocatori, non possiamo fare neanche allenamento. Anche se ci sarà un altro recupero, non sono preoccupato e non mi sarei preoccupato nemmeno prima se avessimo avuto la rosa al completo, se abbiamo tutti i giocatori la squadra rimane competitiva, io mi auguro solo di avere tutti i giocatori disponibili."
"Il programma è 9 giorni obbligatoriamente fermi, poi si ricomincia. Gennaio è anche il mese del mercato "secondo me troppo lungo, però è stato deciso così" ha detto Acori.
In sala stampa si è presentato poi il ds del Rimini Pietro Tamai il quale ha parlato di mercato: interessamenti in categoria superiore per Arlotti e Guiebre. Arriveranno tre, quattro pedine, la rosa sarà ristretta: partiranno anche degli over. L'obiettivo è arrivare ad un massimo di 23 giocatori. Escluso l'interessamento per la seconda punta Angelo Raffaele Nolè, già biancorosso, in uscita come tutti dalla Pro Piacenza, una dei club in cui i biancorossi potrebbero pescare (piace il centrocampista Lorenzo Remedi).
ste.fe.