Luned́ 19 Agosto03:54:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Evade dagli arresti domiciliari per andare a rubare: beccato dal cassiere della Conad

Arrestato dalla Polizia di Stato per furto aggravato ed evasione

Cronaca Rimini | 15:42 - 29 Dicembre 2018 Furto al supermercato Conad in via Serpieri Furto al supermercato Conad in via Serpieri.

Venerdì pomeriggio, intorno alle ore 14.30, una volante è stata inviata dalla locale Sala Operativa presso la Conad in via Serpieri a Rimini, in quanto era stato segnalato un uomo resosi responsabile di furto. Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti prendevano contatti con il cassiere dell’esercizio commerciale che indicava un giovane (un 33enne di origine moldava) che poco prima aveva oltrepassato le casse con della merce senza averla pagata. Lo stesso riferiva che mentre si trovava all'interno del Conad notava un giovane che tra gli scaffali occultava, con fare sospetto, della merce dentro ad una borsa in plastica, passando poi le barriere senza pagare la merce. Unitamente ad un suo collega di lavoro, il cassiere fermava il giovane allertando nel frattempo le forze dell’ordine. Gli operatori hanno quindi preso in custodia lo straniero, trovandogli merce occultata per un valore totale di circa 100 euro. Dai controlli si è accertato che lo straniero, oltre ad avere pregiudizi di polizia, era stato condannato per rapina aggravata il 13 agosto e resistenza a P.U. l'8 giugno 2018, inoltre risultava essere agli arresti domiciliari. I poliziotti così hanno proceduto all’arresto dell’uomo per furto aggravato ed evasione, e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa della direttissima prevista per la mattinata odierna.