Sabato 19 Gennaio18:30:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crollano le truffe ad anziani nel riminese, sono state 19 nel 2018

I truffatori si spacciano per dottori sostituti del medico di famiglia o per avvocati per raggirare le vittime

Cronaca Rimini | 08:03 - 29 Dicembre 2018 Anziana apre la porta di casa (foto di repertorio) Anziana apre la porta di casa (foto di repertorio).

In un anno le truffe ad anziani sono calate da 41 a 19 (-53%), secondo quanto riferito dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Rimini. Undici le persone denunciate in stato di libertà. L'Arma dei Carabinieri sottolinea l'intensificazione "dell'attività informativa sulla prevenzione delle truffe e dei reati in genere in danno delle persone anziane, organizzando una serie di incontri presso i centri anziani dei vari comuni della Provincia di Rimini". Nel corso degli incontri è stato presentato e distribuito il decalogo stilato dal Comando Provinciale Carabinieri, contenente consigli ed indicazioni di carattere generale sulla prevenzione delle principali forme di truffe nei confronti delle categorie più vulnerabili, sottolineando come poche e semplici accortezze possono fare la differenza. 

LE TRUFFE. Diverse le tipologie di truffa che sono messe in pratica dai truffatori: ci sono donne che si spacciano per sostitute del medico di famiglia per avere un contatto con la vittima, c'è il trucco del finto avvocato che telefona all'anziano dicendogli che servono soldi per la cauzione del figlio, responsabile di un incidente stradale. La tecnica dell'abbraccio è tra le più utilizzate.