Giovedý 20 Giugno00:34:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Per il capodanno di Riccione il sindaco fa chiudere distributori automatici e alimentari

Nuova ordinanza del primo cittadino della Perla Verde, ecco tutte le zone interessate

Attualità Riccione | 15:34 - 27 Dicembre 2018 Distributore automatico di bevande e alcolici (foto di repertorio) Distributore automatico di bevande e alcolici (foto di repertorio).

Il sindaco Renata Tosi ha firmato oggi l’ordinanza che, in occasione degli eventi del Riccione Ice Carpet, prevede nelle giornate del 30 e 31 dicembre 2018 e del 1° gennaio 2019, la chiusura a partire dalle ore 22.00 delle attività del settore alimentare o misto e di erogazione di alimenti e bevande attraverso i distributori automatici, ad eccezione dei pubblici esercizi e delle attività artigianali di produzione e vendita di piadine e pizze.
 
La zona interessata è situata a mare della ferrovia, precisamente da viale Cesare Battisti (lato Cattolica) a viale Leopardi ( lato Rimini) fino al mare, stabilimenti balneari inclusi.
L’ordinanza integra il divieto, previsto per le stesse giornate, della vendita per asporto di bevande contenute in bicchieri, bottiglie e confezioni di vetro e, dà risposta alle disposizioni previste dal Decreto Sicurezza ( Decreto Legge 4 ottobre 2018 n.113) in materia di sicurezza pubblica, creando così ogni condizione per la tutela delle persone, a fianco della primaria azione di prevenzione e contrasto svolta dal tutte le forze dell’ordine preposte.
 
Le trasgressioni alla ordinanza prevedono una sanzione amministrativa di 400 euro, come stabilito dall’art.16 della Legge 24 novembre 1981, n.689.