Domenica 21 Aprile04:39:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio giovanile, la Berretti di Cinquetti conquista a Verona il pareggio in rimonta: 3-3

Sotto di due reti doppo essere passato in vantaggio, i biancorossi hanno recuperato e sfiorato l'hurrà

Sport Rimini | 14:27 - 24 Dicembre 2018 Calcio giovanile, la Berretti di Cinquetti conquista a Verona il pareggio in rimonta: 3-3

Virtus Verona-Rimini 3-3 (primo tempo 0-1)

RIMINI: Mancini, Zanni (32' st Cristiani), Magi, Ceccarelli, Guarino, Pari (39' st Amaducci), Sparaventi, Innocentini, Stella (32' st Greco), Marconi (30' pt Pellanda), Osayande. A disp.: De Marzo, Sapori, Borghini, Semprini, Rosti, Bargelli. All.: Cinquetti.

Pareggio di carattere per la Berretti di mister Giordano Cinquetti, sabato nella tana della Virtus Verona, anche se non manca un pizzico di rammarico per i 6' di black-out che sono costati un successo che, per il gioco espresso e le occasioni prodotte, sarebbe stato meritato. Il Rimini ha preso in mano le redini del gioco e sbloccato il risultato con Osayande, abile a puntare verso l'area avversaria, dribblare l'estremo difensore e depositare nel sacco. I biancorossi hanno poi avuto 3 occasioni importanti per andare sul doppio vantaggio e mettere una bella ipoteca sul risultato, occasioni non concretizzatesi per un soffio.
Dopo un avvio di ripresa con lo stesso spartito della prima frazione i veronesi hanno trovato il gol del pareggio e nel giro di 6 minuti altre due volte la via della rete portandosi sul 3-1. Superata la fasa critica i riminesi si sono riorganizzati mostrando grande capacità di reazione. I ragazzi di Cinquetti hanno prima accorciato le distanze con Pari, bravo a trasformare un rigore concesso per fallo su Sparaventi, poi lo stesso Sparaventi ha realizzato il 3-3 con un bel tiro a incrociare che non ha lasciato scampo al portiere. Nel finale il Rimini ha avuto anche la possibilità di mettere la freccia ma la difesa rossoblù si è salvata. Per i biancorossi un punto prezioso e una reazione, da grande squadra, che lascia ben sperare in chiave futura.

Prossimo impegno, dopo la sosta natalizia, il 12 gennaio al "Romeo Neri" con il Ravenna.